10 Segnali da Non Sottovalutare per Cambiare Vita

cambiare vita

ricomincio da zero

 

Ti sei ritrovato anche tu a pronunciare la fatidica frase : “Voglio cambiare vita! ” oppure “È il momento di cambiare vita” , per poi bloccarti e pensare…

..ma ne sono proprio sicuro?

Anche se ci sono tantissimi cambiamenti che cerchiamo nella nostra vita , una nuova relazione, un aumento di stipendio, una nuova casa, per la maggior parte di noi cambiamento è sinonimo di incertezza.

E con l’incertezza arrivano l’insicurezza e le preoccupazioni. La verità è che il cambiamento non è sempre un momento di gioia e spensieratezza, è più un momento in cui fingiamo che le cose stiano andando nella direzione giusta mentre abbiamo una dannata paura che non sia così.

Vogliamo cambiare la nostra vita tanto quanto siamo terrorizzati di cambiarla.

Anche a voi da piccoli vi hanno ripetuto il vecchio proverbio :

Chi lascia la via vecchia strada per la nuova, sa quel che lascia, e non sa quel che trova” ?

Non suona proprio incoraggiante, no?!

Diciamo cose tipo: “La mia relazione non mi rispecchia più, non sono più felice.. ma ho paura di stare da solo” “Non ne posso più del mio lavoro..ma non so cos’altro potrei fare” , “Non mi piace dove vivo, mi sento soffocare..ma ormai la mia vita è qui”.

E come contestarle?

Ogni cambiamento nella vita è potenzialmente costellato da un’infinità di “ma”.

Quando opponiamo resistenza al cambiamento lo facciamo per cercare di trattenere ciò che la parte più autentica di noi stessi, il nostro intuito, o se vogliamo l’Universo ci sta chiedendo di lasciare andare.

Sia che il cambiamento sia pianificato o ci arrivi tra capo e collo, ci è richiesto di esaminare di nuovo la nostra vita e capire qual è la direzione che davvero desideriamo prendere.

Button Text

Fino a muovere il primo passo in questa nuova strada.

Il cambiamento è parte della vita.

E che ti piaccia o no, avverrà con o senza il tuo consenso.

Può essere qualcosa di minimo, come non trovare più la tua marca di biscotti preferita o qualcosa di grande come un lutto o il cambio di lavoro.

Ricordati che l’Universo ha il suo modo per permetterti di ritrovare l’equilibrio.

Sintonizzati con la parte più profonda di te e ascoltati.

La verità è che :

[message_box title=”” color=”orange] ”Il cambiamento è inevitabile, la crescita personale è una scelta” -Bob Proctor [/message_box]

E il potere di scegliere è uno dei poteri più grandi che abbiamo.

Se devo essere sincera, mi è capitato spesso, a me come a altre centinaia di persone che ho conosciuto, di aspettare che “il peggio” arrivasse per cambiare vita o semplicemente reagire.

Spesso aspettiamo che tutto vada a rotoli, che il cambiamento si renda necessario ed indispensabile per accettare di farlo.

Ti suona familiare?

Una lezione importante che ho imparato è che cambiare è molto più semplice e piacevole quando scegli liberamente di farlo prima che ti sia imposto, quando sai riconnetterti con te stesso e percepire i primi segnali di qualcosa che si sta muovendo.

Non lasciare che qualcun altro scelga per te, non lasciare in sospeso i tuoi “vorrei” aspettando che accada qualcosa. Agire è spesso molto meglio re-agire.

Ecco 10 segnali che ti suggeriscono che è il momento di un cambiamento nella tua vita:

#1 Quando idealizzi il passato per fuggire dal presente.

Chiediti perché hai paura di guardare al presente, chiediti cosa vorresti che fosse diverso e fai i passi necessari per creare una realtà migliore per te stesso

#2 Quando fai resistenza alle opportunità che la vita ti offre per paura di quello che accadrà o di cosa diranno gli altri.

Invece di spostare l’attenzione all’esterno o al futuro, riportala al momento presente, lascia andare i vecchi preconcetti e quello che ormai non funziona più nella tua vita e fai spazio alle nuove occasioni che la vita ti propone.

#3 Quando ti senti apatico o intontito.

Quando smetti di provare emozioni forti e ti senti come se la vita ti trascinasse in qua e in là senza che tu prenda davvero una posizione è perché hai perso di vista la motivazione e la passione.

Chiediti se stai semplicemente lasciando che la vita accada e dedica ogni giorno un po’ di tempo a fare ciò che ami e ciò che ti dia la sensazione di stare crescendo a livello personale. Sentirai accendersi ancora la passione per la vita, più forte che mai.

#4 Quando la situazione in cui ti trovi non ti stimola più

Lascia andare quello che non serve più nella tua vita. Ci sono situazioni, posti, hobby, persone, emozioni e preoccupazioni che hanno una data di scadenza.

Non ti sentire in colpa, ognuno di noi cresce e cambia, lascia andare quello che non appartiene più al tuo presente.

#5 Quando cominci a mentire a te stesso e agli altri per evitare la verità

Mentire crea una gran agitazione e subbuglio interiore di vergogna e colpa.

Ti può sembrare di risolvere momentaneamente il problema ma sai bene che domani sarà più grande.

Chiediti da cosa stai scappando e cosa hai paura di ammettere. È il momento di concederti il diritto di essere sincero e vivere serenamente.

#6 Quando le tue azioni non sono allineate con le tue parole

Quello che fai parlerà sempre un po’ più forte delle semplici parole.

Se non stai facendo quello che hai detto chiediti perché stai promettendo cose che non puoi mantenere o viceversa perché fai fatica a esprimere a parola le azioni che già fai.

#7 Quando senti che le tue relazioni sono superficiali

A volte rompere con un amico o con il proprio compagno è la cosa migliore che puoi fare per il tuo benessere personale.

Perché persistere in una relazione che non senti più tua?

#8 Quando cominci ad essere cinico nei confronti della vita.

Stare in situazioni che non ti appartengono più crea sempre sconforto, disillusione e frustrazione.

Dai a te stesso il permesso di seguire il tuo cuore e fare un passo verso il tuo futuro.

#9 Quando hai la sensazione di non poter raggiungere ciò che vorresti e vedi solo i possibili ostacoli nel percorso.

Questo è il momento di agire e di fare il primo passo. Farlo concretamente.

Continuare a pensare ai possibili problemi non farà altro che aumentarli ai tuoi occhi. Ricordati :

“Che tu creda di farcela o non farcela avrai comunque ragione” Henry Ford

Agisci nella direzione dei tuoi desideri, comincia a cambiare vita e credici con tutto te stesso.

#10 Quando ti accorgi di immaginare spesso modi migliori di vivere e come cambiare vita.

Fidati delle piccole intuizioni quotidiane, fidati dei momenti in cui la tua mente sogna un nuovo modo di vivere, un nuovo lavoro, una nuova relazione.

Il tuo intuito ti sta parlando. Ascoltalo.

Queste piccole spinte che arrivano dalla parte più autentica di te stesso sono i catalizzatori da azionare per raggiungere la felicità e ciò che desideri davvero.

Allora, Cosa desideri davvero?

Condividilo con noi nei commenti qui sotto, ispira e lasciati ispirare 🙂

P.S:

Se ti senti pronto per ottenere un vero cambiamento, allora non puoi perderti questo un ebook straordinario, frutto del lavoro di 4 coach fantastiche che si sono unite per creare questo contenuto esclusivo .

Ti avverto, non è un Ebook qualsiasi.

Qui NON troverai formulette copia e incolla per “cambiare vita”.

Quanto invece un percorso di 30 giorni per cominciare a conoscerti meglio.

Per spostarti dal luogo in cui ti trovi, e in cui forse la tua vita sembra essersi arenata, ed esplorare nuove infinite possibilità.

Forse sarà solo un primo passo, ma ti condurrà ad intraprendere un viaggio indimenticabile che una volta cominciato, non potrai più mollare.

Per Scaricare l’anteprima gratuita dell’ebook

Button Text
Omnama Team

Omnama Team

Omnama è il nuovo portale per la tua crescita personale, seleziona solo risorse brillanti per aiutare a migliorare la tua vita a 360 gradi. Scegli il tema che più ti interessa dal nostro blog, o visita Omnama.it per visualizzare tutti programmi.

11 Commenti

  • Avatar Alex says:

    Ho navigato un po’ e ho trovato il tuo sito. Piu’ leggevo piu’ mi alleggerivo. Mi e’ piaciuto e mi ritrovo in quelllo che dici , di trovare uno spazio quotidiano per me per il mio benessere per godere di un desiderio che so che e’ in me. Ti saluto e che domani sia un.giorno migliore stasera mi hai dato qualcosa e te ne ringrazio di cuore.
    Alex

  • Avatar MXM67 says:

    Queste “belle parole”, appena lette, sono la solita solfa di un filone oramai ultradecennale della teoria sulla Legge di Attrazione con sfornata di libri a iosa, trova accoliti solo quando accade che la vita delle persone realmente si trasforma in positivo, il più delle volte non succede un “tubo”, e indovinate di chi è la colpa ?? Proprio di chi non è riuscito !!! Che stupore ??? Che sorpresa ??? Viviamo nel 2015 e stiamo messi male in tanti, soprattutto in Italia, ma la colpa è tua che sei senza lavoro o che non fai ciò che desideri ! Tu hai il diritto di fare ciò che più ti piace!!! Tu hai il diritto di essere felice !!!….. Ma non è bello tutto ciò ??!! Devi seguire il tuo istinto, devi immaginare la realtà che poi si concretizzerà, devi crederci !! Non importa se ti passerà davanti tutta la vita e la vivrai di “merda”, devi crederci !! Se ciò non succede è perché non sei veramente convinto del cambiamento e quindi devi affidarti a un life-coach o comprare un libro su questo argomento o fare un corso anche on line !! Vuoi vedere che non sono capitato per caso su questo sito ? Che questo è il mio momento di cambiare ?……Possibile che si raccontano ancora queste “bufale” alla gente ??!!

  • Avatar Michele says:

    Durante il corso della mia vita ho imparato che la felicità non ti arriverà mai dall’esterno, ma dall’interno. Ossia bisogna essere felici di per sé. Sembra strano ma è così. Quindi non pensate negativo, ma soltanto che passerà e fa parte della vita.

  • Avatar claudia says:

    Il mio desiderio? Rivoglio mio figlio. Solo questo chiedo dalla vita, nulla più e nulla meno. Questo mi basta!

  • Avatar claudia says:

    Quattro anni fa il padre di mio figlio, che allora ne aveva 2anni e mezzo, me l`ha portato via. Ho provato di tutto a riprendermelo, con i tribunali, pensieri positivi, ho provato anche a parlare al padre telefonicamente con parole positive, con approcci diversi, ma nulla. Qui in italia deve ancora finire il processo e in romania ho sempre perso i processi perché lui corrompeva i giudici. Sono quattro anni che non vedo e non sento mio figlio. Ce l`ho messa tutta me stessa e tutti i miei soldi, proprio tutti, per pagare avvocati, per i viaggi per presentarmi ai processi in romania, ho pensato sempre in positivo, eppure niente. Mi fa male dentro e proprio tanto perché nessuno e non esagero, nessuno proprio mi ha aiutato ne economicamente né moralmente, perché non c’è giustizia in questo mondo, i giudici per soldi se ne fregano del cuore di un bambino e che vive in questo momento con delle persone alcoliste e che si picchiano tra di loro. Il padre di mio figlio è un alcolista e mi maltrattava fisicamente e psicologicamente, mio suocero un altro alcolista e che picchia la moglie. E il mio bambino sta crescendo in quel ambiente, e mi fa molto male saperlo li e che ai giudici non gliene fregano un bel niente.

  • Avatar Alessandro says:

    33 anni è nonostante il massimo impegno NON ho raggiunto quello che volevo.

    Ho cambiato più volte l’approccio,il modo di essere e di pensare,mi sono ricaricato più volte di entusiasmo.. ma alla fine nulla è servito e nulla è cambiato.

    Ora però ho scoperto la verità,anche se è triste e amara.

    La verità è che se la vita NON vuole darti quello che ti spetta,NON te lo darà MAI,ed è inutile girarci attorno è matematico,è concretamente dimostrabile.

  • Avatar Lamberto Consani says:

    Cosa desidero davvero? Ma è ovvio; la felicità! Ma mi rendo conto che che è una risposta talmente scontata (stavo per dire “banale”ma mi sono reso conto che sarebbe stato irrispettoso nei confronti d’un’aspirazione così primordiale n.d.r.) da comprimere la possibilità di considerazioni più varie, pertanto mi limito a questa; non mancheranno occasioni.

  • Avatar Helena says:

    Sto aspettando una qualsiasi opportunità che possa suggerirmi dove devo andare.
    Ho in sospeso una causa lavorativa per far valere i miei diritti, ci ho messo tanto per decidere, ma tutto mi sembra fermo (sto aspettando degli accertamenti, ma la lentezza burocratica degli enti pubblici è spaventosa).
    In questo momento di crisi lavorativa lasciare un lavoro sicuro anche per giusta causa senza averne un altro mi lascia perplessa, incastrata nell’attesa…help

    • Ciao Helena,
      intanto che aspetti la lentissima burocrazia italiana posso consigliarti di riscoprire cosa vorresti davvero fare.
      Qui http://omnama.it/essere-felice trovi un breve esercizio da fare che può chiarirti meglio quale vuoi che sia il tuo prossimo passo 🙂
      Prova a prendere l’attesa come un momento di riflessione e riscoperta di te stessa, dei tuoi talenti e passioni e di cosa desideri davvero fare!
      Fammi sapere come va 🙂
      Un abbraccio di luce.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.