Insonnia: 3 Semplici Rimedi per Dormire

rimedi per dormire

Hai provato tutti i rimedi per dormire possibili perché non riesci a prendere sonno?

Ti capita sempre più spesso di non riuscire ad addormentarti?

Oppure di svegliarti nel cuore della notte con mille pensieri che ti ronzano in testa e che ti impediscono di riprendere sonno?

Se la risposta è sì, questo articolo potrebbe essere per te un vero salva vita 🙂

Una delle esperienze più frustranti che possa esistere è senza dubbio quella di percepire il proprio letto come un luogo di tortura piuttosto che un confortevole giaciglio.

Ti giri e rigiri ma niente da fare…

Non guardi l’orologio ma sei consapevole che ti restano poche ora al risveglio, il sonno lascia il posto alla rabbia e automaticamente il pensiero va a come ti sentirai il giorno successivo: praticamente uno straccio.

Il cerchio alla testa, zero energia, mancanza di forze e di motivazione fino a sera.

Quasi sempre purtroppo queste ‘profezie’ si avverano, e se la tua mancata efficienza giornaliera ti preoccupa, potrebbe essere ancora più difficile per te addormentarti la notte successiva.

Il problema è che l’insonnia e i disturbi legati al sonno sono in costante crescita: 1 italiano su 4 ha problemi legati al sonno e le cause purtroppo non si riducono solo alla polenta con il cinghiale che hai mangiato a cena 🙂

Tutt’altro, la causa principale dei problemi notturni è ancora una volta la difficoltà a gestire lo stress.

Anche di notte non riusciamo a separarci dai nostri problemi finanziari, affettivi, lavorativi e ce li portiamo a letto con noi…e gli unici rimedi per dormire sembrano essere proprio là, nell’armadietto dei medicinali.

Consapevoli del fatto che provocano assuefazione e che l’indomani saremo comunque un po’ intontiti… sempre meglio di trascorrere interminabili ore al buio, da soli coi nostri pensieri.

Se anche tu soffri d’insonnia continua a leggere:

La meditazione può essere un rimedio efficace nel trattare l’insonnia e i disturbi legati al sonno.

A dirlo non è un guru new age, ma uno studio condotto dal ricercatore Ramadevi Gourineni, direttore del programma di insonnia alla Northwestern Memorial Hospital in Illinois, presentato presso presso SLEEP 2009, il ventitreesimo Annual Meeting delle Associated Professional Sleep Societies.

Lo studio ha riguardato soggetti di età compresa fra i 25 ed i 45 anni, affetti da insonnia primaria cronica.

I partecipanti allo studio sono stati divisi in due gruppi: un gruppo ha praticato tecniche di meditazione, mentre l’altro gruppo ha ricevuto semplici nozioni di educazione alla salute sull’alimentazione, l’esercizio fisico, la perdita di peso e gestione dello stress.

I dati registrati hanno dimostrato che i facenti parte al primo gruppo hanno ottenuto ottimi risultati grazie alla meditazione, sia in aumento delle ore di sonno, che di qualità delle stesse, oltre ad un netto miglioramento dei sintomi depressivi legati al disturbo (Fonte: Il Sole24ore).

E sono tantissimi gli studi che dimostrano i benefici della meditazione come rimedi per dormire e toccasana per i disturbi legati al sonno.

La meditazione infatti è una tecnica che ci permette di rilassare la mente e abbassare il volume del vociare continuo dei nostri pensieri, alleviare i sintomi dello stress, e migliorare la qualità della nostra vita.

Probabilmente starai pensando: “Ma io non so meditare! Come faccio?!” Non ti preoccupare, la meditazione come ogni cosa si può imparare. 

Se vuoi farlo in modo semplice ed efficace qui trovi il video che il Maestro Amadio Bianchi ha girato in esclusiva per gli studenti della Svolta School.

Le tecniche di meditazione sono tantissime e sta ad ognuno di noi trovare quella a noi più congeniale.

Voglio suggerirti 3 piccole “scorciatoie” che potranno aiutarti già da stasera a ritrovare il tuo sonno ristoratore.

E se vuoi scoprire altre strategie efficaci per dormire bene puoi anche trovarle qui.

Questa sera, spegni la tv prima del solito, se puoi spendi almeno mezz’ora in una attività rilassante (come leggere un libro).

Coricati nel tuo letto, al buio e esegui una delle tecniche che trovi qui sotto:

3 Rimedi per Dormire Naturali ed Efficaci

#1. Porta attenzione al respiro mentre stai per prendere sonno

Sdraiato sul letto, posa la mano destra sull’addome e la sinistra sul petto.

Concentra la tua attenzione sul tuo respiro.

Osserva con gli occhi della mente l’aria che entra lentamente nel tuo corpo, attraversa il naso, riempie i polmoni e gonfia l’addome.

Lentamente espira e osserva tutto il percorso che l’aria compie per uscire dal tuo corpo.

Cerca di respirare nella maniera più profonda e lenta possibile.

Se un pensiero sopraggiunge lascialo andare e riporta la tua attenzione sul respiro.

Lentamente sentirai una sensazione di profondo rilassamento sia mentale che fisico.

Puoi fare questo esercizio sia prima di addormentarti che durante il giorno.

Per approfondimenti sull’importanza del respiro clicca qui>>

#2. Pratica la Visualizzazione per Addormentarti

La visualizzazione è una tecnica molto efficace per iniziare a godere dei benefici della meditazione.

Fa in modo che la nostra mente si concentri sulla nostra capacità d’immaginazione.

Se sei stanco dopo una dura giornata di lavoro, cosa c’è di meglio di una passeggiata lungo una spiaggia al chiaro di luna per rilassarti?

Lo so che abiti lontano dal mare e magari fuori piove…

Ti basterà immaginarti (visualizzarti) in luoghi piacevoli e rilassanti.

Se per te è più rilassante una passeggiata nel bosco, immaginati lì, immagina ogni particolare, senti i suoni e gli odori.

Non tralasciare nessun particolare.

Naturalmente questi sono solo esempi, la tua fantasia farà il resto.

Usa la tecnica della visualizzazione prima di addormentarti, accompagnata da un respiro lento e tranquillo.

#3. Ascolta Musica Rilassante per Dormire Meglio

La musica è di per sé un grande aiuto contro l’insonnia.

Anziché guardare un programma televisivo o un film, l’ascolto di suoni rilassanti è assai più benefico per sconfiggere i disturbi del sonno.

Scegli una musica che t’ispira, rilassante e distensiva.

Coricati e spegni qualsiasi luce artificiale. Se non vuoi restare al buio accendi una candela.

Chiudi gli occhi ed entra dentro le onde sonore, ascolta con attenzione ogni variazione di intensità, di ritmo, di timbro.

Entra in maniera completa dentro il suono, concentrati solo su di esso e ogni volta che un pensiero sopraggiunge, lascialo andare e torna dentro la musica che stai ascoltando.

Meditare è una pratica fantastica, che oltre a portare innumerevoli benefici nella tua vita ti aiuta a fare pace con Morfeo e a prendere sonno in modo più semplice e benefico.

Se non sai da che parte iniziare ti consiglio di guardare questo video con il maestro Amadio Bianchi, per imparare a meditare in modo semplice ed efficace. 

Avatar

Silvia Poggiaspalla

Silvia Poggiaspalla è laureata in lettere e filosofia. Fin da giovanissima la sua grande passione è l’esplorazione dell’animo umano, passione che si traduce in anni di studi e ricerche sullo sviluppo e la crescita personale.

Insegna Yoga, adora l’alimentazione naturale e diffonde stili di vita salutari e consapevoli attraverso il web.

La grande passione per la vita e per il web si concretizza ogni giorno nel suo lavoro di blogger e si sposa perfettamente con la scelta di vivere in un piccolo paese in collina, in prossimità dei boschi, dove coltiva un orto e impara ogni giorno dalla natura, la sua unica vera insegnante.

La cosa che la rende in assoluto più felice?

Conoscere, imparare e condividere con gli altri le sue conoscenze.

11 Commenti

  • Avatar Mascherina says:

    Io ho risolto con una semplice mascherina per dormire, era la luce che mi infastidiva (anche se pochissima)

  • Avatar elena says:

    Non riesco quasi mai a dormire e non so meditare, ma oggi cercherò di seguire tutti i consigli che molto gentilmente avete elencato. Sarà molto difficile ma credo sia la mia ultima speranza prima del crollo nervoso definitivo. Grazie per il vostro articolo!

    • Ciao Elena, che tecniche di meditazione hai provato finora? Puoi ascoltare le tracce gratuite che trovi nel sito e le meditazioni guidate un’oretta prima di addormentarti intanto, per qualsiasi domanda e consiglio resto in ascolto 🙂 Un abbraccio di Luce

  • Avatar rossella says:

    Un aiuto… a Milano esiste un medico bravo che sappia curare i tanti disturbi e disagi che purtroppo ho avuto e ancora mi trascino ? Anche un generico che metta insieme i pezzi e sappia darmi sia supporto farmacologico che psicologico !? Se qualcuno è in grado di farmi un nome gliene sarei davvero tanto tanto grata. Grazie.

  • Avatar Francesco says:

    Salve, ho trovato ottimi i tre spunti indicati per poter cadere più facilmente nel sonno e migliorarne la qualità. Il primo, portare attenzione al respiro, ricade come sottocaso di una auto-psicoterapia definita Training Autogeno, che cerca di sviluppare la capacità di concentrarsi su alcune parti del corpo, per arrivare a un generale rilassamento dell’organismo. Il secondo, praticare la visualizzazione di luoghi piacevoli è sempre un modo utile per rilassarsi e il terzo è oggi definita meloterapia, terapia che tende ad aumentare la capacità di rilassamento attraverso la musica, soprattutto quella classica. Tuttavia se è da parecchi giorni ormai che non si riesce a dormire è utile rivolgersi al proprio medico o ancor meglio a uno specialista (ad es. un neurologo in un centro di medicina del sonno) e questi potrà benissimo eliminare definitivamente il problema facendo uso di tutti i mezzi che ha a disposizione compresi gli aiuti farmacologi che non vanno demonizzati con pregiudizi ideologici. Posso dirlo da ex vittima di insonnia cronica che è riuscito a sbarazzarsene del tutto grazie anche a quelli. A chi soffrisse di insonnia voglio dire che grazie alle ricerche fatte in campo medico oggi se ne esce sicuro: è uno dei problemi che i medici specialisti riescono a contrastare più facilmente! Quindi don’t panic! Per saperne di più sul sonno, l’insonnia e i modi per combatterla vi rimando al mio sito di Insonnia Rimedi Altervista ( http://insonniarimedi.altervista.org ): avendo sofferto di insonnia e avendo conoscenze di webmastering ho voluto condividere gratuitamente i consigli, i rimedi naturali e farmacologici, le terapie che mi hanno aiutato a eliminarla. E non solo: anche tutti gli altri rimedi contemplati nella ricerca scientifica del sonno che non ho utilizzato, ma che non toglie possano essere utili ad altri.

  • Avatar Daniele says:

    Ho trovato per caso questo sito,e visto che per riposare bene parlate anche del meditare, vorrei aggiungere due,anzi tre parole. E’ importante capire cos’è la meditazione. Innanzitutto, e penso lo sappiate, non è importante come meditare, perchè possiamo meditare in ogni momento: stando seduti in autobus,al mercato o in cima la montagna. Ne dobbiamo credere sia un esercizio e nemmeno cercare di ottenere qualcosa, altrimenti diventa concentrazione; e quindi produciamo uno sforzo. Meditazione è libertà, quiete, vuoto e tutto questo vuol dire essere presenti; e quando sei presente, il magazzino della tua mente limitata, la paura, l’insicurezza che è pensiero e quindi conflitto, cessano di essere. Il riposo, la calma, la tranquillità sarà una conseguenza non voluta.
    Ciao a tutti,
    Daniele.

    • Omnama Team Omnama Team says:

      Ciao Daniele 🙂

      Grazie del tuo commento e del tuo contributo.

      Siamo d’accordo con te, l’importante non è come meditare, quanto piuttosto meditare 😉

      Un abbraccio di Luce da tutto il team di Omnama 🙂

  • Avatar monia says:

    Devo solo provarci a meditare…non l’ ho mai fatto!Forse è ora che cominci per aiutarmi!

  • Avatar Beyhive says:

    Salve, volevo innanzitutto rigraziarla per questo articolo: non appena ho iniziato a leggere mi sono sentito compreso e sopratutto non solo ! Sono un ragazzo di 17 anni ed è davvero un brutto periodo. Non so se è possibile alla mia età, ma mi sento depresso, sto pensando già da un po’ a cosa fare e la notte diveniva il momento giusto per farlo … Ormai è già una settimana che non riesco a dormire e anche l’unico momento di rilassamento è sembrato svenire fino alla lettura di ciò. Non appena ho iniziato a leggere sono scoppiato in un pianto consolatorio … Finalmente qualcuno che mi capisce … La ringrazio veramente tanto !

    • Omnama Team Omnama Team says:

      Ciao 🙂
      Mi fa davvero piacere che l’articolo ti sia piaciuto, e sopratutto spero che i consigli in esso contenuti ti saranno utili!
      L’insonnia è un problema da non prendere alla leggera. Cerca di seguire i consigli che trovi nell’articolo, in particolare prova a meditare e se non sai come iniziare ecco una traccia musicale che ti sarà d’aiuto http://omnama.it/audio

      Un abbraccio di luce e un grande in bocca al lupo 🙂

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.