Ti Scoppia la Testa?! 9 Modi per Smettere di Pensare Troppo

pensare troppo

“Smettila di pensare a cosa potrebbe andare male e inizia a pensare a cosa potrebbe andare bene.”

-Roberto Benigni

 

Cosa trattiene la maggior parte delle persone dal vivere la vita che davvero desiderano? Dal seguire il proprio cuore e lasciare che sia il loro intuito profondo a guidarle lungo la vita?

Una delle cose più comuni e tra le più distruttive in assoluto è il rimuginare.

Pensare troppo è spesso la chiave per dare vita ai piú grandi rimpianti, rimorsi e problemi di ogni sorta.

Quello che accade è di rimuginare su ogni piccolo avvenimento o presunto problema fino a renderlo molto più grande e spaventoso da ciò che è veramente. O da come potrebbe essere.

Anche analizzare e rimuginare sulle cose positive con questo schema ci porta a non vederle poi cosí belle, alla fine.

Insomma alla fine qualche cosa che non va si trova sempre, giusto 😛 ?

Il “pensare troppo” spesso ci deruba dalla felicità del momento che stiamo vivendo o che potremmo vivere, rinchiudendoci dentro la gabbia della nostra mente in cui gli stessi esatti pensieri si rincorrono senza nè scopo nè tregua, giorno dopo giorno.

Non voglio assolutamente dire che non bisogna riflettere su quello che ci accade, anzi.

Semplicemente puoi evitare di lasciarci immobilizzare dai nostri pensieri. Puoi evitare di perderti quegli attimi di pura felicità e gioia. Puoi evitare di arrivare in fondo alla vita pieno di rimpianti per non aver saputo fare le scelte giuste e non aver avuto il coraggio di essere te stesso fino in fondo.

Può non sembrare facile uscire da questo circolo vizioso.

Ma la bella notizia é che esistono piccole abitudini fondamentali per uscire da questo circolo, ragionare in termini di occasioni e soluzioni e a vivere una vita che ti permette di essere te stesso, in modo semplice e felice.

Ecco 9 abitudini efficaci per ritrovare il tuo centro e agire come davvero desideri:

 

#1  Diminuisci lo zoom

Quando ti ritrovi completamente immerso in un pensiero o problema immagina di prendere un elicottero e salire sempre più in alto. Guarda il punto in cui eri divenire sempre più piccolo, osserva le case farsi  lontane e la città divenire un puntino. Puoi vedere una bella fetta di mondo alzandoti ancora un po’.

E ora , di fronte a quella vista cosí ampia, mentre osservi paesi e oceani, ti sembra ancora cosí grande quel pensiero? Avrà cosí importanza tra 5 anni?

Sinceramente.. ne avrà tra un mese?

Questa tecnica che fonda le sue radici nella psicologia cognitiva ti aiuterà a riportare il focus e l’energia sulle cose davvero importanti per te e acquisire una nuova prospettiva ricca di soluzioni.

 

#2. Datti una scadenza per ogni decisione

Questa è una delle strategie che mi aiutano di più.

Quando non hai una scadenza per prendere una decisione e agire, i tuoi pensieri continuano a vorticare senza sosta e non ti daranno tregua.

Del resto… hanno tutto il tempo per farlo giusto 😛 ?

Datti un tempo preciso, sempre, non importa quanto sia grande la decisione.

Se non sai come comportarti col lavoro puoi scegliere di sospendere il giudizio per 3 mesi e valutare il periodo vissuto alla scadenza, liberandoti cosí dai rimuginii incessanti.

Oppure puoi scegliere di pensarci incessamente per una settimana e prendere la decisione ad esempio, domenica alle 21.

Per le decisioni più piccole, come rispondere ad un messaggio o lavare i piatti, datti 30 secondi per scegliere se farlo e se sai che impiegherai meno di 5 minuti, fallo sempre subito ed elimina il pensiero sul nascere.

La tua mente si sentirà serena e rilassata al solo pensiero di avere una precisa scadenza e quel problema diverrà molto più gestibile.

 

#3. Agisci a microstep

Voler fare un grande cambiamento nella propria vita è spesso fonte di ansia e procrastinazione. Crediamo che sia troppo, ci sentiamo lontani dalla meta e ci convinciamo di non esserne in grado.

Prendi il tuo obiettivo e scomponilo in minuscoli microstep. Seriamente, minuscoli.

Ad esempio, vuoi diventare tornare in forma? Metti le scarpe da ginnastica di fianco al letto. Tutto qui. Ecco il primo step.

Vuoi svegliarti la mattina con più energia? Appoggia ogni sera sul comodino un bicchiere d’acqua. Tutto qui.

Sembra assurdo ma funziona alla grande perchè scatena un potentissimo effetto a cascata cosí, senza alcuno sforzo percepito. E se vuoi saperne di più e applicare al meglio questa teoria ti consiglio di leggere il libro “Micro Soluzioni” di Caroline L. Arnold, in un periodo di completo blocco per me ha fatto tutta la differenza.

 

#4. Diventa il padrone della tua zona di potere. 

Puoi pensare e ripensare a cosa potrebbe accadere, a come potrebbe reagire quella persona e a cosa penserà la gente, ma la verità è che stai buttando via il tuo tempo e riempiendo di spazzatura la tua mente.

Tu puoi sempre e solo controllare i tuoi pensieri, parole e azioni. Puoi pensare alla cosa migliore e più giusta che puoi fare e farla, ma in nessun caso puoi prevedere o scegliere la reazione che avranno gli altri.

Riappropriati della tua zona di potere, fai meglio di quello che hai fatto ieri e impara dagli errori.

Tutto il resto? Lascialo andare, sarà la tua lezione di domani.

 

#5. Usa il cassetto del tempo e dello spazio. 

Quando ti ritrovi con mille pensieri in testi o con gli stessi pensieri ossessivi che non trovano una soluzione, immagina di aprire un cassetto nella tua mente.

È un bel cassetto, largo e spazioso che puoi visitare ogni volta che vuoi, tutto è al sicuro lí. Aprilo e mettici dentro tutti quei pensieri, piegali e disponili per file, fai ordine. Poi scegli di chiudere il cassetto e di riaprirlo quando ne avrai bisogno.

Puoi anche scegliere un giorno e un’ora precisi in cui dedicare mezz’ora del tuo tempo a quei pensieri.

Della serie: “Ok, sabato pomeriggio dalle 15 alle 15.30 rifletterò su questo”. Mettilo in agenda e ascolta la tua mente ringraziarti.

 

#6. Immagina il peggior scenario e risolvilo. 

Quando sei perso in paure, timori e dubbi e la mente crea scenari mostruosi in cui la vita ti frana irrimediabilmente addosso chiediti: “Qual è la cosa peggiore che mi può capitare?”.

Fantastico, ora che hai ben chiara la peggiore conseguenza, domandati come potresti risolverla. Trova almeno 3 soluzioni per tamponare le conseguenze.

Scopriri che immaginare la cosa peggiore con precisione fa molto meno paura degli effetti della mente che vaga incontrollata da un pensiero all’altro. Fare chiarezza ti richiede pochi minuti, salvandoti da una quantità immensa di tempo ed energia passati a rimuginare.

E poi… se hai trovato 3 soluzioni per la cosa peggiore, non può che andare meglio, no 😛 ? 

 

#7. Trasforma la situazione in un film comico

Come si comporterebbe Bridget Jones in quella situazione? E Mr Bean? Fantozzi?

Guardati da fuori… e fatti una risata! In fondo sappiamo essere profondamente comici quando ci “incartabelliamo”

 

#8. Fai le domande giuste

Spesso crediamo di dover trovare mille risposte quando tutto quello che conta è cambiare le domande. In fondo sono le domande a dirigere il traffico mentale, i pensieri non fanno altro che seguirle, mansueti come un gregge col pastore.

E allora, invece di chiederti cosa potrebbe andare storto, domandati “Come potrebbe cambiare la mia vita in meglio?”

Alcune domande fondamentali per modificare la direzione della tua mente sono:

  • “E se invece fosse più facile del previsto?”
  • “E se avessi successo?”
  • “Cosa posso imparare da questa esperienza?”
  • “Come posso fare del mio meglio?”
  • “In che modo posso risolvere la situazione e dare una svolta?”
  • “Quali soluzioni ci sono che finora non ho guardato?”
  • “Di che risorse ho bisogno per affrontare questo momento?” “Come posso accedervi?”
  • “Qual è il primo passo che posso fare qui ed ora?”

 

#9. Riconnettiti al tuo cuore 

E ora, fai un respiro profondo e lascia che sia.

Sposta l’attenzione da tutto quello che puo’ andare storto e portala dentro di te.

Fai silenzio nella mente e concediti di ascoltare il tuo intuito profondo.

Ed ecco che qui non ci sono piu’ pensieri ossessivi nè scelte giuste o scelte sbagliate.

Ascolta il tuo cuore. Lui sa sempre cosa fare.

Non ci sono pensieri che tengano.

 

 

E tu che strategie usi per fermare la mente quando sembra impazzita? Non vedo l’ora di sapere cosa funziona per te 🙂

 

 

 

Omnama Team

Omnama Team

Omnama è il nuovo portale per la tua crescita personale, seleziona solo risorse brillanti per aiutare a migliorare la tua vita a 360 gradi. Scegli il tema che più ti interessa dal nostro blog, o visita Omnama.it per visualizzare tutti programmi.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.