11 Ragioni per Cominciare a Fare Yoga

mal di schiena rimedi

Se soffri di mal di schiena rimedi e suggerimenti provati finora potrebbero non avere avuto l’effetto che speravi…

Anzi, molte persone della nostra community ci raccontano che per combattere il mal di schiena le hanno provate proprio tutte, dai farmaci alle terapie più particolari ma il dolore, puntuale come un orologio, si è ripresentato una volta smesso di prendere le medicine o interrotti i trattamenti manuali.

Penso spesso a ciò che mi è accaduto qualche anno fa…perché è un esempio calzante di come il mal di schiena possa portare a problemi fisici anche gravi se non viene tenuto sotto controllo e contrastato in modo efficace.

Questa è la mia storia, ti invito a leggerla.

Una domenica mattina di circa 5 fa, un’ernia al disco è arrivata come un fulmine a ciel sereno nella mia vita e mi ha letteralmente paralizzata a letto per mesi.

Ho ricordi confusi di quel giorno…ricordo solo la paura, il dolore lancinante, i volti preoccupati dei miei familiari, l’ambulanza…

Era il periodo di Natale e quell’anno trascorsi il pranzo natalizio con le mie compagne di stanza del reparto di lungodegenza di un piccolo ospedale di provincia 🙁

Il referto era chiaro: ernia del disco espulsa alla vertebra L5 – S1.

In parole semplici la mia schiena non aveva retto ad anni di sedentarietà, posture sbagliate, ed esercizio fisico quasi nullo e il mio corpo si era ribellato alla scarsa attenzione che gli avevo dedicato fino a quel momento.

Una volta a casa dovetti  prendere cortisone e antidolorifici per molto tempo e per mesi rimasi quasi immobile perché il dolore, in particolare ad una gamba, mi impediva di alzarmi e camminare…tutto questo con un bambino piccolo, una casa, due lavori precari, due gatti, un cane …

Questa situazione mi sembrava solo un incidente casuale che non aveva nulla a che fare con la trama principale della mia vita.

Invece quell’incidente stava cercando di dirmi qualcosa su me stessa e sul tipo di vita che avevo vissuto fino a quel momento.

Oggi ripenso a quell’esperienza apparentemente negativa con gratitudine, perché la interpreto come l’occasione che la vita mi ha offerto per incontrare lo Yoga, una pratica che ha letteralmente trasformato tutta la mia vita (in meglio).

Sono bastati pochi secondi dopo essere riuscita ad allungare le mani su un pc e aver chiesto aiuto a Google, per innamorarmi dello yoga.

Mi si è aperto un mondo, i blog e i forum straripavano di persone con il mio stesso problema e lo yoga veniva spesso menzionato come un valido rimedio. In più, lo yoga mi ispirava molto di più di infiltrazioni o di operazioni chirurgiche.

Appena mi sono rimessa in piedi ho iniziato a praticare guardando qualche breve video su YouTube, poi sono passata ai libri, ai DVD e ai corsi on line…

Oggi ho trovato lo stile di Yoga più adatto a me e pratico Ashtanga Yoga con passione e dedizione in un centro yoga.

Vado predicando i benefici di questa disciplina in qualsiasi occasione, online, offline, ovunque mi capiti, perché non solo ora la mia schiena è forte e sana, ma la mia vita è cambiata  sotto tanti aspetti.

11 Straordinari Motivi Far Entrare Lo Yoga Nella Tua Vita

1. “Lo Yoga non sottrae tempo, lo yoga regala tempo in più.”

– Ganga White

Di solito il primo alibi è sempre lo stesso: “Dove trovo il tempo di fare yoga?”, anche per me è stato così 🙂

Si lo so, è sempre più difficile trovare  tempo per sé stessi, ma dedicare un po’ del tuo tempo allo yoga potrebbe rivelarsi un vero e proprio investimento, ne guadagnerai in lucidità mentale, concentrazione e buon umore.

Sarai quindi più veloce e produttivo sia al lavoro che a casa!

Inoltre tieni presente che lo yoga non è solo strane posizioni, ma è anche respirazione e meditazione, ed esistono esercizi di respirazione che puoi fare anche in auto mentre vai al lavoro o in banca mentre aspetti in fila.

2. “Lo Yoga è la fontana della giovinezza. La tua giovinezza è direttamente proporzionale alla flessibilità della tua schiena”

– Bob Harper

Le ricerche hanno dimostrato che bastano tre pratiche di yoga alla settimana per dimostrare circa nove anni di meno rispetto a chi non pratica yoga.

Sì, perché ti posso assicurare che lo yoga contrasta i segni del tempo ed è un vero e proprio rimedio anti invecchiamento naturale.

Il motivo è abbastanza semplice: lo yoga migliora notevolmente la circolazione, aumentando la quantità di ossigeno e proteine nell’organismo ed eliminando le tossine, di conseguenza la pelle del corpo ma anche del viso assuma un aspetto più fresco e giovanile.

Inoltre lo yoga aiuta a ritrovare l’elasticità, eliminando tensioni e rigidità del corpo e non solo: i tratti del viso si distendono e le rughe si affievoliscono grazie alla serenità e la concentrazione che fornisce la pratica.

Insomma un vero e proprio toccasana fisico e psicologico che fa degna concorrenza a botox e sieri anti age!

3. “Lo yoga non è solo esercizio, è piuttosto lavorare su sé stessi”

 – Mary Glover

Come ti raccontavo all’inizio, quando parliamo di mal di schiena rimedi e suggerimenti troppo ‘comuni‘ potrebbero non essere validi per risolvere il tuo caso specifico.

Perché sei un essere unico e, in quanto tale, per guarire dal mal di schiena ti servono strumenti cuciti su misura della tua situazione, del tuo stato di salute e delle tue esigenze pratiche.

Non solo, perché il mal di schiena può avere delle forti ripercussioni sul tuo stato mentale e spirituale, può abbassare l’asticella della tua autostima, anche farti sentire meno motivato e meno creativo nella vita di tutti i giorni.

A differenza di altre forme di esercizio, lo yoga aumenta la consapevolezza e favorisce l’introspezione e l’osservazione delle sensazioni interne.

Si tratta di una vera e propria meditazione in movimento, con tutti i benefici della meditazione, che durano ben oltre la lezione sul tappetino.

Inoltre mano a mano che il corpo e la mente cambiano grazie allo yoga, aumenta e si rafforza la fiducia in sé stessi. Questo accade perché mano a mano che aumentano l’agilità, la forza, la flessibilità, la postura, ma anche la capacità a gestire lo stress, costruiamo lentamente un’immagine mentale di noi stessi sempre migliore.

Ogni “asana” (il nome sanscrito che indica le varie posizioni ) è un’occasione per lavorare su sé stessi e connettersi con il proprio sé autentico.

4. “Lo yoga rappresenta la perfetta opportunità di essere curioso di ciò che si è”

– Jason Crandell

Praticando yoga ho preso consapevolezza che non conoscevo né me stessa né il mio corpo, non sapevo nulla delle sue immense risorse, nulla della sua compenetrazione con la mente.

Nel silenzio della pratica ho imparato a conoscermi sempre meglio e ho potuto osservare corpo e mente mentre ritrovano la loro reciproca conoscenza.

Ai miei occhi  lo yoga è un viaggio alla scoperta dell’universo che è dentro di noi, un percorso che ognuno può intraprendere diventando osservatore attento e silenzioso di sé stesso.

5. “Lo yoga offre un modo astuto e intelligente  per mandare in cortocircuito quegli schemi mentali che causano l’ansia”

– Baxter Bell

Hai notato che quando parliamo di mal schiena rimedi e consigli vanno spesso a toccare la sfera delle emozioni?

questo perché capita spesso che alcune emozioni, come ad esempio l’ansia, siano strettamente collegate al mal di schiena.

Ne possono esserne la causa che l’effetto, quindi lavorando sul dolore alla schiena ti viene chiesto di ‘guardarti dentro‘, per comprendere al meglio quali sono e ragioni che ti portano a soffrire di questo dolore.

Timore, paura, apprensione, preoccupazione, nervosismo, insonnia, facilità al pianto, palpitazioni, debolezza, tremori… in una sola parola ansia, una vera e propria patologia che colpisce ben 16 italiani su 100, e i dati sono in costante crescita.

In nessun disturbo come nell’ansia il legame fra la mente e il respiro è così evidente, infatti quando l’ansia si impossessa di noi il respiro “si accorcia” e involontariamente cominciamo a respirare solo con la parte alta dei polmoni.

Se ti stai chiedendo come lo yoga può aiutarti, ecco la risposta: lo yoga riduce il cortisolo e l’adrenalina, abbattendo lo stress e attivando una reazione di rilassamento.

Inoltre quando l’attenzione è rivolta al corpo ed alla respirazione, come avviene appunto nello yoga, i nervi si distendono e l’ansia si allevia.

Ti posso assicurare che fin dalle prime lezioni i benefici sono tangibili, i segreto sta nel non accontentarsi dei primi e piccoli risultati, e rendere la pratica una piccola oasi di pace quotidiana.

6. “Il saluto al sole è in grado di darti energia e calore, perfino nei giorni più bui e freddi dell’inverno”

– Carol Krucoff

Poche cose nella vita donano piacere come il restare accoccolati sotto le coperte in una fredda mattina d’inverno, svegliarsi lentamente e sorseggiare una tazza di caffè o tè caldo.

Uno dei pochi piaceri dell’inverno dal mio punto di vista 🙂

Cosa centra lo yoga con l’inverno?

Lo yoga può essere la tua “coperta” invernale, perché anche pochi movimenti scaturiscono una sensazione di calore davvero piacevole, sopratutto in inverno!

Per quanto allettante possa essere l’idea di dormire un po’ di più la mattina, fare una sessione anche breve di yoga, ti aiuterà a scaldare il corpo e sciogliere dolori e rigidità alle articolazioni.

Parola di freddolosa cronica!

Inoltre è dimostrato che la pratica dello yoga rafforza il sistema immunitario e protegge dai classici malanni invernali.

7. “Esiste lo Yoga nel mondo perché tutto è collegato”

– Desikashar

Nell’immaginario comune lo yoga viene considerato come una pratica puramente  individualistica. Personalmente non sono affatto d’accordo, perché ciò che insegna davvero lo yoga è ben altro e ogni praticante sa che “se il corpo cambia, cambia lo spirito e se lo spirito cambia il cosmo intero si modifica”.

Questo significa che la forza acquisita dal singolo grazie allo yoga si propaga naturalmente a tutti quelli che lo circondano.

La parola Yoga del resto significa “unione”, unione tra corpo e mente dunque, ma anche tra noi e tutto ciò che ci circonda.

Lo yoga è una disciplina straordinaria proprio perché ci mette in grado di partire da noi stessi, dal nostro corpo, dal respiro, dalla mente e agire su tutto ciò che c’è intorno a noi.

8.”Lo yoga in un certo senso è come la musica; non vi è alcuna fine ad esso”

– Sting

Nello yoga non ci sono traguardi, ciò che conta è il percorso 🙂

Non è come altri sport il cui fine è imparare delle tecniche fino a diventare i più bravi, lo yoga non è competizione.

Lo yoga è vivere qui e ora…ciascuno pratica al suo livello e per tutti il risultato è lo stesso: una migliore qualità di vita.

Lo yoga è la ricerca dell’unione tra il corpo e lo spirito. Tutte le strade vanno bene, tutte portano a destinazione, perché la destinazione sei tu!

10. “Gli attrezzi più importanti di cui hai bisogno per fare yoga sono il tuo corpo e la tua mente”

– Rodney Yee

E aggiungerei il tuo tappetino che dovrebbe contenere al suo interno tutti i movimenti del corpo. Punto, non ti serve nient’altro.

Lo yoga è un viaggio per cui si parte leggeri, senza troppe complicazioni, e anche per questo lo amo.  Celebra la semplicità, la forza, la flessibilità e l’essenzialità.  

11. “Il tappetino per lo yoga rappresenta il luogo perfetto dove rifugiarsi quando la psicoterapia e gli antidepressivi non sono più sufficienti”

– Amy Weintraub

Depressione: il male oscuro considerato ormai un’emergenza mondiale, la patologia più diffusa dopo le malattie cardiovascolari.

So di cosa parlo, ci sono passata, e lo yoga è stato un grande aiuto.

Certo, c’è voluto anche il sostegno di un professionista, ma lo yoga e l’attività fisica in generale sono stati una vera medicina.

La pratica dello yoga stimola la produzione delle “sostanze del benessere”: endorfine, dopamina, serotonina, che ci fanno stare bene, migliorano l’umore e danno energia e forza vitale.

Per me la pratica è un vero è proprio cocktail antidepressivo e la conferma arriva anche da uno studio fatto negli Stati Uniti dove un team di ricercatori del Duke University Medical Center ha svolto un’indagine su campioni di persone sofferenti di depressione.

I risultati, pubblicati sulla rivista “Frontiers in psychiatry”, hanno dimostrato che questa disciplina può alleviare di molto i sintomi nei pazienti che non prendono contemporaneamente alcun medicinale anti-depressione.

Per esempio, su 70 volontari anziani, tutti diagnosticati clinicamente come sofferenti di depressione, il 40% ha evidenziato un netto miglioramento psicologico già dopo sei mesi e con una sola seduta di yoga alla settimana .

Una disciplina che fa bene anche all’anima oltre che al corpo, che a differenza dei farmaci non ha alcun effetto collaterale ed è praticabile da tutti, a tutte le età.

E tu, che ne pensi? In particolare:

– Soffri di dolori che non riesci ad alleviare? – Hai mai provato lo yoga? – Hai provato qualche esercizio alternativo che ti ha dato una mano?

Ispira la community e lasciati ispirare.

P.S. Sta arrivando qui ad Omnama una favolosa sorpresa, tutta dedicata allo yoga!

Non posso svelarti di più ma resta connesso con noi per scoprire tutti gli aggiornamenti 🙂

Avatar

Silvia Poggiaspalla

Silvia Poggiaspalla è laureata in lettere e filosofia. Fin da giovanissima la sua grande passione è l’esplorazione dell’animo umano, passione che si traduce in anni di studi e ricerche sullo sviluppo e la crescita personale.

Insegna Yoga, adora l’alimentazione naturale e diffonde stili di vita salutari e consapevoli attraverso il web.

La grande passione per la vita e per il web si concretizza ogni giorno nel suo lavoro di blogger e si sposa perfettamente con la scelta di vivere in un piccolo paese in collina, in prossimità dei boschi, dove coltiva un orto e impara ogni giorno dalla natura, la sua unica vera insegnante.

La cosa che la rende in assoluto più felice?

Conoscere, imparare e condividere con gli altri le sue conoscenze.

6 Commenti

  • Anche per me una grave protusione del disco e’ stata l’inizio del mio cammino spirituale! Grazie a quel dolore fisico la mia vita ha iniziato a cambiare! Non me ne sono resa conto subito, ma tutto cio’ che ci accade e’ funzionale alla nostra evoluzione, e quando iniziamo ad esserne consapevoli la nostra vita si trasforma! Grazie per l’articolo! Simona

  • Avatar Valentina says:

    Io ho riparato una gamba rotta, dopo operazione e quasi due mesi di immobilità (a causa dello sci) la fisioterapista dopo l’operazione quasi non ci credeva, mi ha detto: non so tu cosa abbia fatto ma la gamba è guarita perfettamente!

  • Avatar Stefano says:

    11 ragioni per non smettere di fare yoga. Hai proprio ragione 🙂 Namastè

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.