I 5 Livelli per Manifestare la Realtà che Desideri

manifestazione

Hai mai sentito parlare della legge d’attrazione?

Lo sapevi, che se solo riuscissimo ad avere un approccio più positivo verso la realtà e comprendessimo a pieno il nostro potenziale, riusciremmo a raggiungere traguardi straordinari?

E sapevi che il pensare positivo è la chiave che apre le porte della nostra realizzazione, permettendoci di manifestare i nostri sogni?

Si, sembra semplice…ed infatti lo è davvero!

Altrettanto vero però è che il pensiero positivo è solo il primo di 5 passaggi che ci permettono di manifestare la realtà che desideriamo.

Vediamo insieme quali sono questi 5 passaggi, o livelli, con la speranza che piantino semi preziosi nella tua mente, che potrai annaffiare ogni giorno e trasformare in rigogliose piante di felicità.

 

1. Fai Chiarezza

La chiarezza è fondamentale per poter manifestare ciò che desideriamo.

Per fare chiarezza nella tua mente, puoi utilizzare una Vision Board: incolla su un tabellone (board appunto), un foglio di carta o un diario delle immagini che rappresentano i tuoi obbiettivi e i tuoi desideri.

Non solo vedere i tuoi desideri in forma di immagini renderà la tua mente più focalizzata, ma ti darà maggior motivazione ad agire concretamente per realizzarli.

Suggerimento pratico: quando incolli l’immagine che rappresenta un progetto, sii chiaro ma non troppo specifico. Non vuoi certo limitare le potenzialità dell’universo.

Ricorda inoltre che quello che vuoi l’immagine rappresenti non c’entra nulla con il ‘come’ il progetto si realizzerà. Non spetta a te decidere come.

Limitati a scegliere il cosa, l’universo penserà a tutto il resto.

 

2. Raggiungi la Consapevolezza



Gradino successivo per manifestare la realtà che vogliamo è la consapevolezza.

E’ importantissimo diventare consapevoli che la realtà cambia a seconda di come noi la percepiamo e che il nostro stato d’animo influenza ciò che ci accade. Motivo per cui è importante che i nostri pensieri siano positivi.

Hai mai notato che quando pensi positivamente, tutto attorno a te sembra cambiare per il meglio? La gente ti sorride di più. Cose belle, piccole o grandi, ti accadono durante la giornata.

E’ come se emanassi un’aura che attrae positività nella tua vita. Non lasciare che il mondo esterno detti legge sul tuo stato d’animo interiore.

Ricorda il mondo esterno riflette il tuo stato d’animo interiore. Se desideri qualcosa ma continui a ripeterti che non potrai mai averla, allora stai certo che così sarà!

 

3. Supera le convinzioni limitanti

Durante la nostra infanzia e, in parte, durante molti dei successivi momenti della nostra vita, abbiamo formato le nostre credenze riguardo a cosa è giusto e sbagliato, e abbiamo attribuito etichette di giudizio corrispondenti all’amore, alle relazioni, al denaro e tutto il resto.

E‘ come se fossimo stati ‘programmati’ a pensarla in un certo modo riguardo a situazioni, persone, cose, emozioni.

Se, per esempio, durante la nostra infanzia, i nostri genitori ci ripetevano continuamente che le persone ricche sono disoneste, una volta diventati adulti, con tutta probabilità la penseremo come loro, e ci sentiremo in colpa e disonesti nel guadagnare denaro.

Questo senso di colpa, a volte conscio, ma più spesso nascosto nel nostro subconscio, ci impedirà di ottenere il successo che potremmo raggiungere altrimenti.

Lasciare andare queste credenze limitanti, questa programmazione, è uno dei doni più importanti che possiamo farci.

Per un approfondimento su come farlo a partire da oggi, clicca qui >>

 

4. Permetti alla serenità di entrare nella tua vita

Una volta che ci siamo sbarazzati delle nostre credenze riguardo a ciò che è giusto o sbagliato, raggiungiamo uno stato particolare in cui permettiamo alla prosperità (o qualunque sia ciò che desideriamo) di entrare nelle nostre vite.

E’ esatto. La nostra mente si apre all’idea di abbondanza e felicità.

La prosperità è energia che fluisce naturalmente ed automaticamente nella nostra esistenza.

Ma quando siamo deboli o stressati, riflettiamo queste vibrazioni sulla nostra vita di ogni giorno e andiamo a bloccare inconsciamente il flusso di benessere.

Lascia andare l’idea di chi pensi di essere o chi dovresti essere, segui ciò che ti rende felice, abbi fiducia in te stesso e nel fatto che l’universo ti darà quello che chiedi, e raggiungerai questo stato naturale in cui la prosperità fluisce nella tua esistenza.

 

5. Sii paziente

Non avere fretta o ansia di manifestare ciò che desideri o finirai per bloccare l’ordine naturale. Le tue vibrazioni saranno inevitabilmente negative con il risultato che andranno ad influenzare la tua realtà esterna e dunque la bloccare il flusso di benessere.

 

Ricorda

Chi è certo del risultato può permettersi di aspettare e di aspettare senz’ansia.

Sono certo che questi piccoli frammenti di conoscenza ti possano essere di aiuto nel tuo cammino verso la realizzazione.

Custodiscili dentro di te e nota se la realtà ti sembra diversa alla luce di questa nuova consapevolezza.

 

Nei commenti qui sotto muoio dalla voglia di conoscere la tua opinione sull’argomento!

Anche tu sei uno scettico come lo ero io quando si tratta di parlare di manifestazione?

Oppure al contrario, l’hai utilizzata e hai delle interessanti storie da raccontare?

 

Fatti avanti e condividile con noi !

Dopotutto la chiarezza è il primo step verso la realizzazione 🙂

 

Nota Importante: se desideri una guida completa e strutturata per applicare la Legge di Attrazione alla tua vita non puoi perderti il nuovissimo Ebook “Legge di Attrazione 101” per scoprire tutto, ma proprio tutto, quello che c’è da sapere per attrarre nella tua vita tutto ciò che desideri.

Dai un’occhiata qui e non perderti le tracce audio in regalo per te :)

 

 

 

Silvia Poggiaspalla

Silvia Poggiaspalla è laureata in lettere e filosofia. Fin da giovanissima la sua grande passione è l’esplorazione dell’animo umano, passione che si traduce in anni di studi e ricerche sullo sviluppo e la crescita personale.

Insegna Yoga, adora l’alimentazione naturale e diffonde stili di vita salutari e consapevoli attraverso il web.

La grande passione per la vita e per il web si concretizza ogni giorno nel suo lavoro di blogger e si sposa perfettamente con la scelta di vivere in un piccolo paese in collina, in prossimità dei boschi, dove coltiva un orto e impara ogni giorno dalla natura, la sua unica vera insegnante.

La cosa che la rende in assoluto più felice?

Conoscere, imparare e condividere con gli altri le sue conoscenze.

36 Commenti

  • caporettisonia@gmail.com' sonia says:

    Ciao Silvia, mi chiamo Sonia e ti ringrazio per l’ ascolto.Niente accade per caso e sei arrivata in un momento con delle parole che appartengono a me.Ho liberato la mia vita da tante cose che avevo raccolto nel cammino e che quindi non mi appartenevano, ho riequilibrato relazioni facendole rientrare nella mia vita solo se servono per il mio benessere e la mia crescita spirituale, però nonostante io sia pronta ad aprirmi alle bellezze dell’ Universo mi sento bloccata nel ruolo verso i figli sentendomi così in colpa di muovermi e pensare a me, credenze che ovviamente non sono ne sane ne mie, ma apprese dai miei genitori che con fatica riesco ad allontanare.Ti chiedo quelle tue parole per aiutarmi ad alimentare pensieri diversi iniziando con la legge dell’ attrazione ad attirare nella mia vita tutto quello che ormai è fondamentale per il mio benessere, con la consapevolezza però che pensare a me non signigica fare del male a nessuno, grazie di cuore.

  • ilariacastelli2@gmail.com' Ilaria Castelli says:

    Salve,
    ho letto quest’approfondimento e non sono proprio d’accordo.
    Sarò polemica ma se non trovo le risposte a quei quesiti che mi permetterebbero di contestualizzare nella mia quotidianità, non riesco ad abbracciare la teoria.
    Allora, punto per punto:
    1) dire genericamente che cosa si vuole lascia spazio ad interpretazioni e a convincimenti da parte di psicologi e motivatori che alle volte non sono onesti.Inoltre non sapere come verrà raggiunto il risultato implica un possibile danneggiamento di chi ci sta intorno.

    2)Non credo proprio che lo stato d’animo si rifletta sul mondo circostante, altrimenti in una stanza con 5 persone che lavorano insieme per esempio, ci sarebbero 5 situazioni diverse e posso assicurare che proprio quando ho sprizzato ottimismo e spalancato porte e occhi interiori, ho preso dei cazzotti in faccia inaspettati.

    3)quindi cominciamo una strada nuova , scardinando le vecchie convinzioni….scavicchiando gli equilibri familiari, apportando per quanto pian piano tutte quelle modifiche necessarie all’evoluzione e che contemporaneamente ti obbligheranno a gestire liti familiari che portano con sè (sui congiunti da assistere dal punto di vista medico) crisi e nervosismo.

    4) “Segui ciò che ti rende felice”…..Quando? nelle 5 ore che ti restano per dormire? e tieni conto che non c’è possibilità di fermarti. Epoi non è contemplata la verione “seguite”….

    5) “Non avere fretta o ansia di manifestare ciò che desideri o finirai per bloccare l’ordine naturale”
    Sono anni che nutro pensieri positivi e lavoro ( materialmente non di fantasia) per risolvere la situazione( le situazioni- se risolvi una diventa catastrofica l’altra) in cui mi trovo….entro fine giugno ho l’ultimatum dalle banche…….un tantino d’ansia lo accetterei..

    Vediamo se almeno in questo spazio, riuscirò ad avere delle risposte esaurienti e che non siano del tipo “dai vieni al mio corso” (già sono stata a molti), “dai compra il mio libro” ( pochi giorni fa ne ho buttati due scatole)

    Ilaria

    • Omnama Team says:

      Ciao Ilaria,

      Grazie per averci scritto.

      Non sono sicuro di cosa tu intenda con il punto 1)

      Per il punto 2) certo che lo stato d’animo si riflette sul mondo circostante.
      In che modo, dipende da tantissime variabili del gioco. La situazione, lo stato d’animo di ogni persona in quel momento,
      il carattere, etc.
      Per fare un’enorme semplificazione chi è meno influenzabile e ha l’energia più peristente e potente influenza
      gli altri.

      3) Non è chiaro perchè associ il cambiamento personale con liti familiari.
      Inoltre non è detto che ciò che era ottimismo per te fosse percepito dagli altri come tale.
      O forse era l’idea che hai comunicato che non è piaciut..chissà.
      In ogni caso l’ottimismo (quello autentico) è sempre meglio del pessimismo.
      (tu per esempio cosa preferisci nelle altre persone?)

      4) Non si tratta di fare ciò che ci piace, come per un hobby, ma di seguire la felicità.
      È prima di tutto questione di essere più che di fare.
      Un qualcosa che va ‘perseguito’ in ogni momento.

      5) L’ansia è un emozione negativa e quindi blocca ciò che di positivo si può creare.
      Non ti fa pensare ed agire con chiarezza, e nella comuniczione assieme al tuo messaggio passa l’ansia che porta gli altri alla chiusura
      (chi è che vuole provare l’ansia delle altre persone? Nessuno di noi)
      Va benissimo accettarla, per poi andare avanti e lasciarla andare.

      Spero di averti dato qualche spunto.

      Un abbraccio di luce, e una splendida giornata

  • domenico.demuru@gmail.com' domenico says:

    Un ottimo consiglio, chiaro e sintetico oltre che molto pratico.

    Mi sembra importante, come hai sottolineato, lasciare agire l’universo, manifestando certo, ma lasciando che il come non sia una nostra preoccupazione.

    Amore per tutti

  • christinice.reni@gmail.com' christin says:

    Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste.
    Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di quella realtà.
    Non c’è un’altra via.
    Questa non è filosofia, questa è fisica.
    Albert Einstein
    Io ho dovuto scontrarmi con delle realtà di raffinato inganno. Ho gestito con consapevolezza e coraggio battaglie che non avrei mai voluto combattere ma continuo a sorridere anche se l’abisso mi sta guardando. Sono alla ricerca di un lavoro e anche se ho un curriculum di tutto rispetto pare che se non hai un età compresa tra i 10 e i 34 anni si sia tagliata fuori. Solo i morti hanno visto la fine della guerra. Platone

  • giusydaniele77@libero.it' Giusy says:

    Ho provato Cecilia…eppure. nn ci.riesco…mi pongo con tanto entusiasmo…e mentre aspetto trepidante.mi arriva il colpo basso…nn so vorrei un segno fore e incontestabile che questo universo veramente ci ascolta e lavora per noi…ma. ad oggi ancora nn si manifesta… Che fare??? Scusa lo sconforto….oggi ho avuto una risposta negativa ad una richiesta di lavoro…sara’ che forse con me nn funziona… ti abbbraccio fore. Giusy.

  • lucianasecco@alice.it' Luciana says:

    Volevo sapere se questo metodo funziona anche se si desidera una persona? Visualizzando la sua immagine ? Grazie

  • ciro_galasso@msn.com' Ciro says:

    É vero se pensi positivo ti cambia la vita l’importante è mantenere l’equilibrio.

  • umbertina.distefano@gmail.com' umberta says:

    Esiste la forza del pensiero positivo .. Tutto si può ..basta volerlo davvero… A volte perche ci perdiamo di vista?
    Un abbraccio

  • luis.alberto.iorio@gmail.com' Alberto says:

    Conosco la legge di attrazione da almeno 20 anni… Conosco persone che la hanno applicata. Posso dire con certezza che in alcuni cambia solo il loro stato d’animo..si è più sereni, e si riescono ad apprezzare anche le piccole cose che arrivano. Ma per il resto non si attrae nulla di più di quello che ci e dovuto. Pertanto se si è destinati ad una vita senza ricchezza materialmente parlando quella sarà!

  • totoddifidi@gmail.com' salvatore says:

    Carissima cecilia ti scrivo questo commento non per parlare di legge di attrazione ma perché ho bisogno di acquistare un tuo prodotto che si chiama note di filosofia ho perso la mail e non so come fare.Ti sarei veramente grato se mi mandassi i dettagli di acquisto,sono le cose di cuiho veramente bisogno per stare meglio di quanto sto già considerando che sono una calamita vivente di felicità.Grazie di cuore anticipatamente.Ti amo ciao.

  • antonellagigli@yahoo.it' antonella says:

    IO CI CREDO NE HO AVUTO PROVA DIVERSE VOLTE ANCHE SE è FACILE A VOLTE DIMENTICARSENE E PERDERE IL CONTATTO CON L’UNIVERSO MA POI BASTA RICORDARSELO E RICOLLEGARSI E GLI EVENTI SI MANIFESTANO 🙂

  • aljsa@hotmail.com' antonella says:

    Non conoscevo la legge di attrazione quando davo libero sfogo ai miei sogni. oggi guardando indietro posso dire che tutto ciò che ho desiderato si è manifestato, anche in negativo per questo ancor di più ci cedo. non dare la colpa a nessuno di quello che ti accade lo hai solo chiesto tu. quindi cerco ora di limitare i non voglio di limitare i non mi piace ma di apprezzare il i possibile le belle cose per desiderarne altre ancora più belle e vederle realizzate senza pensare al come si realizzeranno come non ci pensavo quando sognavo.
    grazie

  • gssdll@tiscali.it' dan says:

    bellissimo…..e ci credo, la meditazione , la consapevolezza, la pazienza, le manifestazioni ecc.. ma che ne dici se la tua manifestazione si scontra con quella di un’altra persona??
    Mi spiego, conosci un uomo che ti fa uscire di senno, lui stravede per te ma decide di non lasciarsi andare per varie ragioni e tra te e lui , dopo due anni non succede niente, che fine fanno le tue manifestazioni, la consapevolezza , bisogna continuare ad aspettare che il cosmo si svegli? ed intanto muori di desiderio…………

    • Omnama Team says:

      Ciao Dan,
      ci sono alcune cose che facciamo fatica ad accettare e sentiamo il desiderio di scuotere e smuovere.
      Ma la verità è che abbiamo il controllo solo su noi stessi e le nostre reazioni.. quello che puoi fare è avere piena fiducia che tutto stia succedendo per il tuo massimo bene e, se c’è una lezione da imparare, stai pronta ad ascoltarla.
      In bocca al lupo 😉

  • salutedivita@yahoo.it' luisa sacchet says:

    Condivido tutti vostri insegnamenti,,sono un operatore olistico practitioner e lavoro risvegliata da 16anni su me stessa aprendp il terzo occhio e donando amore a tutti ogni giorno……eppure ogni tanto perdo la centratura e ricado in un senso di impotenza…..un caro saluto e grazie x cio’che state facendo per tutti noi Anima Mundi Luisa

  • rosi.ongaro@libero.it' ISADORA says:

    …CI CREDO FERMAMENTE, LASCIO ANDARE, HO FIDUCIA , SONO PAZIENTE E SONO CERTA DEL RISULTATO CHE POSSO PERMETTERMI DI ASPETTARE. GRAZIE

  • vin1957@libero.it' vincenza says:

    Non sono scettica anzi…….tempo fa’ non sapevo neanche che esisistesse tutto questo….mi veniva naturale….ma oggi…..piu’ passano gli anni meno ci riesco…..il xke’ so’…..la mente e’ meno libera…..meno serena…..purtroppo ma grazie….un abbrac.

  • antoniomaddaloni1@gmail.com' Antonio says:

    Io sono riuscito a manifestare.. sembra strano. Davvero sembra irreale come qualcosa di immateriale come pensieri possa trasformarsi in un qualcosa di materiale cosa dal nulla.
    È proprio vero quello.che lessi in un libro: “siamo solo che un grumo di pensieri.”
    Da questa frase si può capire come tutto può cambiare.. tutto si può manifestare..
    Riuscire a meditare per me è la cosa più bella del mondo.. e vorrei tanto.riuscire a farlo di nuovo. Ti cambia davvero la vita.
    Grazie di tutti questi .insegnamenti

  • orso.fmym@gmail.com' Orsolina says:

    La persona che blocca la mia crescita e quella dei miei figli e’ mia madre.
    L’attaccamento che la sua generazione le ha insegnato sulle cose materiali non mi permette
    di vendere l’appartamento in cui viviamo e iniziare una nuova vita.
    Come si fa ad andare contro una persona che non ha studiato perché crede di sapere tutto?
    Come posso aggirare l’ostacolo?
    Ho compreso sulla mia pelle che l’ignoranza fa danno. Un danno che solo la buona volontà e la voglia di crescere può superare ma anche la fede nel Grande Tutto.
    Mi auguro che un “suggerimento”da qualche “fonte misteriosa” risolvi questa “faccenda”.
    Un bacio a tutti orsolina

  • r.deluca16@virgilio.it' roberto says:

    Siamo così importanti da riuscire a condizionare gli avvenimenti che accadono?
    siamo davvero così incosapevolemte artefico del nostro destino?
    é vero che il pensare positivo influenza positivamente gli accadimenti, proprio perchè ci dispone al meglio….
    se l’enorme flusso energetico dell’universo ha in se la possibilità realizzativa di tutto ciò che ci necessita per essere felici allora è vero… basta mettersi in ascolto… e pensare positivo
    basterebbe questo per evitare negatività?

  • giorgi.armando@gmail.com' Armando says:

    Le vostre parole risuonano dentro di me come un Diapason e mettono in chiaro la disarmonia…ma tracciano una possibilità di rientrare nelle frequenze proprie dell universo a cui mi sento legato…….GRAZE.

  • anney6161@gmail.com' Anna says:

    Grazie, leggo sempre molto volentieri i vostri messaggi, mi aricchiscono ogni giorno di cose “vere” …..si, perchè ho già provato a metterle in pratica e devo dire che mi sorprendo dei risultati…sembra una magia, invece tutta realtà

    • Omnama Team says:

      Ciao Anna, sono d’accordo con te, sembra proprio magia eppure siamo noi a creare la realtà che desideriamo 🙂

  • oberti.federico@libero.it' Federico says:

    Come sempre grazie mille…..

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.