4 Cose Che Uccidono la Tua Felicità

come essere felici nella vita

Ultimamente tutti parlano di felicità e di come essere felici nella vita

Ci sono ormai più teorie su come raggiungere la felicità che persone sul pianeta terra. 🙂

Ogni esperto ha la propria personale ricetta ed è pronto a dispensare segreti e suggerire su cosa fare o non fare per essere felici.

Personalmente più approfondisco questo tema e più mi rendo conto di una cosa: quando si tratta di capire come essere felici nella vita, meno è meglio.

Ecco perché in questo contributo, anziché suggerirti cosa fare per trovare la felicità, voglio proporti 4 cose che puoi SMETTERE di fare per ritrovarla 🙂

Come Essere Felici Nella Vita? Smetti Di Fare Queste 4 Cose

come essere felici

1. Focalizzare la tua attenzione sulla gratificazione momentanea

Sarò felice quando… avrò una casa più grande, comprerò la macchina dei miei sogni, potrò finalmente fare quel lavoro… ecc… Quante volte lo hai detto o pensato?

In quanto esseri umani ci viene naturale pensare che saremo finalmente felici quando raggiungeremo il nostro prossimo obiettivo, la felicità però non risiede nelle cose che possediamo o desideriamo.

Hai mai notato che ogni volta che raggiungi un obiettivo provi quel tanto atteso attimo di felicità (che sarebbe più appropriato chiamare una sensazione di gratificazione) che dura finché l’attenzione non si sposta all’obiettivo successivo?

Piuttosto che inseguire continuamente questo stato di soddisfazione temporanea, il segreto per come essere felici nella vita può guardare a qualcosa di più pratico: esprimi gratitudine verso ciò che già hai e per ogni singolo passo che fai verso il raggiungimento del tuo obiettivo.

Guardare al futuro e avere sogni e desideri fa parte della natura umana ed è giusto aspirare a crescere, migliorare e progredire, ma è altrettanto giusto celebrare ogni giorno sé stessi e il percorso compiuto fino ad ora, prendere piena consapevolezza del proprio valore e del valore di ciò che già possiedi.

Ricorda: la gratitudine genera felicità e la felicità genera gratitudine.

come essere felice

2. Trattare te stesso come hai sempre fatto

Esatto, sappiamo bene entrambi come vanno le cose.

Ogni volta che raggiungi un successo, grande o piccolo che sia e le persone si congratulano con te, ecco che ti trasformi nella persona più umile di questo modo e riesci a scovare il motivo più assurdo per dimostrare che non è merito tuo.

Al contrario, quando qualcosa va storto, ai tuoi occhi, tutte le colpe ricadono su di te e sei lì a chiederti come essere felici nella vita, perché tu non ci stai proprio riuscendo…

Ora, permettimi una domanda: se il tuo miglior amico/a venisse ora da te a confidarti un grande successo che ha ottenuto, che cosa gli diresti?

E se venisse invece a confidarti un terribile fallimento? Come ti comporteresti con lui?

Rispondi  mentalmente e cerca di immaginare nel dettaglio la prima scena di eccitamento e felicità e la seconda di compassione e supporto umano, immagina l’espressione del tuo volto e le parole che diresti.

E ora rispondi a questa domanda: quando ottieni un successo, ti comporti con te stesso nello stesso modo in cui tratteresti un caro amico?

E quando fallisci?

Nei confronti di te stesso sei compassionevole e comprensivo come lo saresti con un amico?

Smetti di essere il tuo peggior critico e diventa il tuo migliore amico!

decluttering

3. Aggiungere invece che sostituire

Questo punto è uno dei miei preferiti. Ricordi che ho detto a mio avviso quando si parla di felicità meno è meglio?

Bé ecco un esercizio davvero efficace per comprendere concretamente questo concetto.

Rifletti per un attimo: quante cose possiedi?

Naturalmente non devi contarle tutte, prova però a pensare al tuo armadio e pensa a quanti vestiti ci sono dentro che non indossi mai o quasi mai … scommetto che sono molti ( sì, anche se sei un uomo).

Se il disordine e la confusione regnano sovrani intorno a te di solito anche mentalmente regnano disordine e confusione… la bella notizia però è che è vero anche il contrario e rimettere in ordine i propri spazi di vita, liberandosi di ciò che non occorre più, fa ritrovare buon umore e tranquillità interiore.

Ti assicuro che ridurre il numero delle cose che possiedi e fare un po’ di pulizia intorno a te ti farà sentire immediatamente più leggero ed allo stesso tempo farai spazio per accogliere il nuovo.

E questo è un grande passo per capire come essere felici nella vita: dare valore a ciò che già possiedi.

Non ti preoccupare, non voglio dire che devi sbarazzarti di tutte le tue cose, so bene che liberarsi di ciò che effettivamente non occorre più non è sempre semplice e spesso ci sentiamo legati ad alcuni oggetti nonostante la loro palese inutilità.

Sto parlando di qualcosa di molto più divertente!

Ecco in cosa consiste l’esercizio: ogni volta che compri qualcosa di nuovo, liberati di qualcosa di vecchio.

Di questo abbiamo parlato a fondo nell’articolo dedicato allo Space Clearing, lo trovi proprio qui.

Ogni cosa nuova va quindi a sostituire ciò che è vecchio, e non aggiungersi ad esso.

Il modo migliore per fare questo esercizio è sostituire un articolo con un altro dello stesso genere, ad esempio un nuovo paio di scarpe va a sostituirne uno vecchio, oppure una nuova maglia ne sostituisce una vecchia.

Prova a fare questo esercizio non solo con i vestiti, ma con ogni cosa che compri.

Liberarti di ciò che non usi più, magari regalandolo a chi ne ha bisogno, scambiandolo o donandolo ad associazioni caritatevoli ti sentirai estremamente bene 🙂

la felicità

4. Pensare a come poter essere felice, invece che permetterti di esserlo.

Chade Meng Tan, autore del bellissimo libro ”Search Inside Yourself” (Cerca dentro di te) afferma che quando la mente è calma e i pensieri sono limpidi, la felicità nasce spontaneamente.

Questo può significare una sola cosa: la felicità è già dentro di noi, è uno stato predefinito della mente.

La felicità non è dunque qualcosa che va inseguito poiché, come abbiamo detto è già dentro di noi, dobbiamo semplicemente sentirci liberi per avvertirne la presenza.

Non sono gli oggetti dunque a garantire la felicità, né la soddisfazione momentanea che si prova quando si raggiunge un obiettivo.

Se ti stai chiedendo come riuscire ad avvertire la presenza della felicità dentro di te, ecco il mio consiglio: mettiti in ascolto e medita ogni giorno almeno per 5 minuti, non facendo altro che portare tutta la tua attenzione sul respiro.

Non dimenticare infatti che la tua stessa vita dipende dal tuo respiro, e non c’è nulla di più importante e reale del tuo respiro.

Imparare come essere felici nella vita è un atto di consapevolezza, la consapevolezza di sentire che si è vivi.

Anche solo 5 minuti al giorno sono sufficienti per entrare in contatto sentire il tuo sé più autentico e con la felicità che risiede naturalmente dentro di te.

Per concludere, quando si parla di felicità, non c’è nulla da rincorrere o raggiungere, quanto piuttosto smettere di porsi troppe domande, sostituire anziché aggiungere e lasciar andare.

E tu?

Qual è la tua personale ricetta per mantenerti sereno?

Hai un rituale o una pratica per non cadere nei soliti errori e che ti consente di attribuire importanza a ciò che ce l’ha davvero?

Non essere timido! Condividi la tua esperienza nei commenti qui sotto! Non vedo l’ora di sapere che ne pensi.

P.S. Se stai cercando un aiuto concreto per capire come essere felici nella vita e costruire un’esistenza straordinaria ti invito a scoprire La Svolta School.

Ti sto parlando della prima Scuola di Crescita Personale d’Italia, fondata da Cecilia Sardeo, che puoi scoprire a partire da 1 euro a questo link.

La Svolta è una collezione esclusiva dei più efficaci strumenti di crescita personale, creati e testati da esperti, coach, trainer, autori che hanno già camminato nelle tue scarpe, sono riusciti a dare La Svolta alla propria vita e sono pronti a condividere tutti i loro strumenti con te.

Un approccio Sistematico per liberare il tuo vero potenziale.

La Svolta è una piattaforma esclusiva creata con un’unica grande mission: permetterti di vivere una vita davvero straordinaria.

E tu puoi scoprirla proprio adesso cliccando qui 🙂

La Svolta School 1 euro

Avatar

Cecilia Sardeo

Cecilia è imprenditrice online di successo sul mercato italiano e internazionale. Alcuni tra i suoi progetti più conosciuti in Italia sono Omnama.it, portale unico nel suo genere in Italia per la meditazione e la crescita personale e Ceciliasardeo.it.

Tutti i suoi progetti sono volti ad un unico grande obiettivo: contribuire alla creazione di un mondo dove ciascuno può accedere agli strumenti necessari per investire in se stesso, a prescindere da status sociale, condizione economica, tipo di educazione.

Cecilia è anche autrice di sBlogg@ti, best seller dedicato a chi desidera creare un blog e trasformarlo in una fonte di guadagno. Basato su una storia vera, la sua.

Vieni a conoscerla su Facebook

39 Commenti

  • Avatar Angela says:

    Condivido pienamente lo scritto !! Personalmente però, nonostante tutto ciò, non credo si possa essere ogni momento pienamente consapevoli e felici (o almeno questo è valido per me). Quando accade qualcosa che mi rattrista, la via più veloce per ritrovare la serenità io la trovo nell’accettare ciò che accade (quando ovviamente non è una cosa piacevole), facendo ciò che è nelle mie possibilità per “migliorare la situazione” (, se ciò è possibile). Altre volte invece cerco di comprendere cosa, di quanto accaduto (che mi ha “turbata”) possa aiutarmi a comprendere qualcosa in più di me stessa, del mio carattere ecc….

  • Avatar cristiane de oliveira says:

    Sei fantastica, sto lottando contro la depressione, tu sei una delle mie strategie vincenti.

  • Avatar luciana says:

    Grazie di cuore per i vostri consigli. Le vostre parole! Sono come un balsamo per il mio cuore, la mia anima. Spero di migliorare, di migliorarmi. Con tanto affetto. Luciana

  • Avatar Michela says:

    Grazie, è tutto vero

  • Avatar Maria Julieta says:

    Sono entrará a fare parte Di questo per caso … E sono Felice di averlo fatto, trovo interesantissimo e reale tutto ciò chi lego, e un inssieme di filosofie… Grazie omnama

  • Avatar Guglielmo says:

    Grazie mille pure io avevo bisogno di queste bellissime parole in questo mio momento difficile

  • Avatar anna says:

    mi piacciono i tuoi consigli in particolare quello di togliere piuttosto che aggiungere o meglio sostituire un oggetto con un altro con nuove funzioni. Il dire grazie ogni giorno è una pratica che sto applicando da un po’ e mi rende felice. Quello di essere meno duro con sé stessi è senz’altro un obiettivo buono ma difficile da raggiungere ma l’importante è provarci e non smettere se fallisci : dire difficile ma non impossibile. Altra verità è che spesso una persona pensa di essere felice cercando di raggiungere un qualcosa invece di essere felici soprattutto delle piccole cose che hai e che vedi intorno a te. Il mio motto ultimamente e che spesso condivido è che dietro le nuvole c’è sempre il sole basta guardare oltre. Un saluto a tutti e a te in particolare.

  • Avatar Liliana says:

    Anche se una persona pensa che cambiando modo di vivere sta meglio ma leggendo i tuoi suggerimenti danno una spinta a metterli in pratica subito. Grazie. .

  • Avatar Gian carlo says:

    Condivido pienamente…lo stesso pensiero di L.Hay. Liberarci dei “vecchi schemi mentali” è un’ottima pulizia primaverile…solo così riusciremmo ad evolvere con tutto quello che necessariamente avremmo bisogno…

  • Avatar Massimino says:

    Sono quattro consigli molto interessanti, ma penso che il primo sia il più importante di tutti perché coglie il difetto principale della nostra mente: quello di correre sempre dietro ai desideri, senza avere la capacità di fermarci a goderne il compimento. Siamo come dei viaggiatori di un treno: aspiriamo a raggiungere la stazione successiva, per poi ripartire immediatamente e desiderare di raggiungere quella successiva ancora, dimenticandoci o peggio ancora rammentandoci con tristezza di quella precedente. Tappa dopo tappa, diventiamo vecchi senza aver vissuto veramente. Il viaggio e non la morte è la vera meta della nostra vita; vivere l’attimo fuggente è difficile ma dobbiamo allenarci a farlo se vogliamo raggiungere vibrazioni più elevate, che ci conducono a quello che chiamiamo “felicità”.

  • Avatar Vittorio Passerini says:

    CECILIA, tutto quello che suggerisci e meraviglioso, cercherò di seguirti SEMPRE

  • Avatar silvana Baglioni says:

    quando si ha avuto una educazione molto restrittiva e si è stato più rimproverati, che glorificati, si vive con le paure : paura di parlare, paura di sbagliare, paura di non essere all’altezza delle situazioni, e via dicendo e queste paure ci demoliscono poco alla volta togliendoci la gioia di vivere, ed attirando ciò di cui abbiamo paura. E’ importante prendere consapevolezza di ciò, ma non basta a farci vivere meglio, bisogna sentirci utili e metterci al servizio di chi ha bisogno e soffre come noi o più di noi ed allora non avremo più paura delle nostre paure. Grazie per l’aiuto.,

    • Omnama Team Omnama Team says:

      Ciao Silvana,

      Grazie a te del tuo commento e delle sagge parole 🙂

      Hai pienamente ragione … in questi giorni stiamo lavorando su un progetto che riguarda proprio
      le paure profonde accumulate nel passato e come condizionano il nostro presente.

      Continua a seguirci, non ti deluderemo!

  • Avatar Alberto says:

    Ho un momento difficile non economicamente ma mentalmente e sono molto triste perché l’ansietà è più forte della ragione. Quei consigli li proverò a mettere in pratica. Grazie

    • Omnama Team Omnama Team says:

      Ciao e grazie di aver condiviso con noi la tua storia.
      Hai mai provato ad accettare la tua ansia. Piuttosto che essere infastidito della sua presenza
      prova a dalle il benvenuto come un’amica che passa a farti visita per portarti un messaggio importante.
      In questo articolo trovi qualche suggerimento in più : http://omnama.it/blog/calmare-ansia

      Spero di esserti stata utile 🙂

      Un abbraccio di luce!

  • Avatar Mariella Petroni says:

    Grazie Cecilia dei tuoi consigli,sono validi per tutti noi grazie per averci ricordato di amarci ecc.spesso siamo molto critici nei nostri confronti,metterò in pratica alcune cose altre le faccio già ti auguro un sereno soggiorno in Malesia,è un paese cge conosco leggendo i libri di E.Salgari penso sia molto bello un abbraccio grazie Mariella.

    • Omnama Team Omnama Team says:

      Ciao Mariella 🙂

      Grazie del tuo commento!Sono convinta che amare noi stessi e riconoscere il grande valore che ognuno di noi porta dentro di sé
      è uno degli obiettivi più importanti che ognuno dovrebbe porsi!

      Ricambio di cuore il tuo abbraccio, continua a seguirmi 🙂

  • Avatar Gianni says:

    Ciao Cecilia,
    beh, credo che sostituire ciò che è vecchio con il nuovo sia buona cosa, ma è pur vero
    che dipende anche di che “vecchio” e di che “nuovo” si tratta e forse dalla quantità.
    Ad esempio amo leggere, ascoltare musica e, in questi ultimi tempi, indossare scarpe e vestiti ogni giorno diversi, l’unica cosa di cui mi lamento a proposito dei vestiti è di avere un guardaroba troppo piccolo.
    Se compro dei pantaloni nuovi posso buttarne via un paio dei vecchi ma solo se ridotti in condizioni tali da non poterli più indossare.
    La cosa si fa più seria se acquisto un libro o un disco nuovo perchè penso che non esistano libri o dischi vecchi, quindi, in questo caso non posso fare altrimenti che aggiungere. Credo che soltanto ciò che per noi non ha mai avuto alcun valore venga facilmente dimenticato e… sostituito.
    Ecco, e qui che forse volevo arrivare, al valore delle cose, e scegliere solo in base a quest’ultimo cosa debba essere sostituito o aggiunto.

    Ti ringrazio per tutto e scusa il tono a tratti forse un pò polemico.
    Gianni

    • Omnama Team Omnama Team says:

      Ciao Gianni,

      Ti ringrazio del tuo commento che aggiunge un importante spunto di riflessione: il valore delle cose appunto 🙂
      Forse piuttosto di ciò che è vecchio, dobbiamo imparare a liberarci di ciò che è superfluo, e concordo con te,
      un libro o un disco non lo sono mai 🙂

      Grazie ancora per il tuo contributo Gianni!

  • Avatar Giampaola Ridolfi says:

    Grazie per avermi fatto riflettere. Ho trasmesso questo tuo bellissimo blog anche ai miei figli e lo pure letto a mio marito che lo ha apprezzato. Buona giornata .

    • Omnama Team Omnama Team says:

      Ciao Gianpaola 🙂

      Grazie di cuore per il tuo apprezzamento che non può farci che immenso piacere!

      Una splendida giornata a te da tutto il team di Omnama!

  • Avatar angela says:

    Grazie Cecilia, è quello che mi ci voleva stamattina!

    • Omnama Team Omnama Team says:

      Ciao Angela!

      Benissimo! 🙂

    • Omnama Team Omnama Team says:

      Ciao Renato 🙂

      L’articolo è stato scritto da Vanessa, puoi trovare la sua biografia in fondo all’articolo stesso.

      Comunque la frase “Durante le sedute possono uscire delle cose molto intime e magari dall’altra parte si trova una parola di conforto, un sorriso pieno di comprensione” significa che le varie discipline energetiche spesso smuovono emozioni profonde e intime che il maestro che ci guida deve saper gestire e comprendere.

      Spero di aver risposto alla tua domanda 🙂

      Un abbraccio di Luce!

  • Avatar Silvia says:

    Splendida giornata a tutti Voi, è da qualche giorno che vi seguo e devo dire che mi piace e mi fa sentire bene. Dopo la lettura di uno splendido libro collegandomi su internet ho trovato il vostro sito e con una piccola dose di scetticismo ho scaricato le vostre meditazioni Che ascolto durante la notte e mentre lavoro. Devo dire che mi sento molto meglio e questo solo Con pochi giorni di ascolto e di meditazione. Ho abbinato degli esercizi di ricarica energetica e il risultato devo dire è ottimo. Condivido con Voi il discorso di svuotare e di alleggerire gli armadi e i cassetti sopratutto quelli “mentali” per fare spazio a nuove possibilità che ci consentono di apprezzare con gratitudine e benevolenza tutto quello che già é pronto per noi e attende solo di essere scartato…proprio come un bel regalo! Grazie un grandissimo abbraccio di luce a tutti Voi, Silvia

    • Omnama Team Omnama Team says:

      Ciao Silvia!

      Grazie del tuo commento! E’ una grande gioa sapere che stai ottenendo dei risultati con la meditazione e con le nostre tracce 🙂
      Per quanto riguarda l’alleggerire i cassetti “mentali” hai perfettamente ragione, condivido in pieno quello che dici! Aprirsi al nuovo implica riuscire a liberarsi delle zavorre che ci appesantiscono e ci tengono ancorati al passato.

      Ricambio di cuore l’abbraccio di Luce <3

  • Cara Cecilia,
    vorrei pensare di rivolgermi direttamente a te, dato che mi trovo in sintonia con il tuo pensiero. Volevo ringraziarti per i preziosi suggerimenti che dai attraverso il blog, così come quelli degli altri attivisti di Omnama. Esco da un periodo buio, vorrei poter dire che vedo la luce, ma finora è solo uno puntino lontano. So che col passare del tempo, imparando a camminare, anche dopo esser caduta mille volte, arriverò ad essere accecata da quest’ energia luminosa. Molta gente però sbaglia a cercarla. Io so dove sta, dentro Roberta c’ è un mondo, tutto da scoprire, e sapere di essere una tenutaria di un così immenso patrimonio non fa che eccitarmi. Non sono nella pelle per l’ emozione. A volte però siamo troppo pigri, ci serve solo qualcuno che ci spanni gli occhiali 🙂

    • Omnama Team Omnama Team says:

      Ciao Roberta,

      Grazie del tuo commento, è bello sapere che gli articoli di Omnama ti sono utili 🙂
      Dentro ognuno di noi c’è una creatura meravigliosa e sacra che non aspetta altro che di venire alla luce,
      fare in modo che riesca ad emergere e lavorare ogni giorno ad evolverci credo che sia uno degli scopi più importanti di ogni essere umano!
      Non rinunciarci Roberta!

  • Grazie di cuore, mi avete dato una mano importantissima visto che vengo da una disciplina feroce, che mi ha portato ad ottenere grandi risultati… sono doppio campione nazionale di lotta libera. Mi rendo conto che sono una persona che pensa sempre positivo e a volte il mondo non mi accetta.
    Grazie mille per la vostra colaborazione e buon proseguimento!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.