La Differenza che (Forse) non Sai Tra Innamoramento e Amore Vero

differenza tra innamoramento e amore

Ti sei mai chiesto quale è la differenza tra innamoramento e amore?

Io sì, molte volte e per cominciare a parlarne ti invito a leggere questa riflessione:

Tra l’innamorarsi e l’amare c’è molta differenza.

Quando una persona si innamora non lo fa apposta: succede.

Ma per amarsi bisogna sudare, soffrire, ridere, stare svegli, donarsi.

L’amore non succede. L’amore si fa.

– Francesco Roversi

Già, molte persone cadono nell’equivoco di credere che l’amore semplicemente capiti e sia una benedizione da cogliere finché dura.

In realtà, c’è una grande differenza tra Innamoramento e AMORE: l’innamoramento è molto istintivo, l’Amore molto cognitivo, ovvero usa la testa portando il cuore con sé.

Sì, C’è Differenza Tra Innamoramento E Amore

Ti spiego meglio cosa intendo con differenza tra innamoramento e amore ricorrendo ad un passaggio significativo tratto dal libro di Stephen Covey Le 7 Regole per Avere Successo:

“Stephen, tra me e mia moglie non ci sono più i sentimenti di una volta. E credo di non amarla più e che lei non mi ami più. Cosa posso fare?”.

“Non c’è più il sentimento?” chiesi.

“Precisamente”, confermò. “E abbiamo tre bambini per cui siamo molto preoccupati.

Tu cosa suggeriresti?”.

“Amala”, risposi.

“Non capisco. Il sentimento d’amore non c’è più, punto e basta”.

“Allora amala. Se il sentimento non c’è, è un buon motivo per amarla”.

“Ma come fai ad amare quando non ami?”.

“Amico mio, amare è un verbo. L’amore, inteso come sentimento, è un frutto dell’amare, del verbo.

Dunque, amala. Servila. Sacrificati per lei. Ascoltala. Immedesimati in lei. Apprezzala. Sei disposto a fare questo?”.

L’amore si fa, giorno dopo giorno: nelle attenzioni, nel rispetto e coltivando uno scopo comune cui dedicarsi e dirigere la propria passione spirituale.

Perché si sa, la passione fisica nel tempo, dopo circa 5 anni dicono gli esperti, è destinata a ridimensionarsi.

Quanto sei disposto a impegnarti in questo progetto?

Fino a che punto intendi adoperarti per creare, proteggere, alimentare, vivere e far crescere il tuo Amore?

Le difficoltà attendono tutti, e non esiste idillio impermeabile a momenti di incertezza.

Ogni progetto, ogni obiettivo (tanto professionale quanto personale) ha bisogno di te, della tua presenza e attenzioni.

Smetti di arrenderti alle difficoltà e di credere sia facile: ci vuole impegno.

Ma come disse Tom Paine:

Quello che otteniamo troppo facilmente, lo valutiamo poco. È soltanto la difficoltà con cui si ottiene una cosa a darle valore. Il cielo sa come attribuire il giusto prezzo ai suoi beni“.

P.S. Non ti piace come sta andando la tua relazione e vorresti fare qualcosa per cambiare?

Forse non ci hai mai pensato ma questo atteggiamento potrebbe dipendere semplicemente da…un pensiero.

Esatto… perché tutto inizia sempre da un pensiero, spesso da una paura. 

Sì, ha letto bene, una paura, perché ogni cosa che pensi e come la pensi ti porta a compiere delle azioni che portano a specifici risultati nella tua vita.

Ad esempio la paura di fallire potrebbe spingerti a non prendere delle decisioni che potrebbero cambiare in positivo la tua relazione.

Mentre come ti spiega qui Alberto Simone, il pensiero di voler sempre avere ragione rischia di limitarti nelle scelte di vita e nel dialogo di coppia.

O come racconta Olga Chiaia la paura del giudizio altrui può bloccarti nelle relazioni più di quanto immagini e portarti ad accontentarti di ciò che hai, anche se, in fondo in fondo… a te proprio non basta.

Per aiutarti a superare la paura e iniziare a vivere una vita straordinaria  e alle tue regole abbiamo creato una Masterclass gratuita proprio con me, Alberto Simone e Olga Chiaia, diretta da Cecilia Sardeo.

Si tratta della #MiaSvoltaMasterclass Oltre La Paura, ben 90 minuti di lezione gratuita che tu puoi seguire ora, prenotando il tuo posto da questo link.

La Mia Svolta Masterclass

Avatar

Daria Sessa

Daria ha conseguito il Diploma Internazionale ISNS di Master in Programmazione Neurolinguistica e Neuro-semantica presso l’Istituto Italiano di Neuro-semantica, è accreditata come Licensed Practitioner del metodo Insights Discovery®, è Facilitatrice del metodo Tutta Un’altra Vita® di Lucia Giovannini ed è facilitatrice e coach di Breathwork“Life Breath”.

Da sempre interessata alla valorizzazione e alla crescita del potenziale umano, per oltre 4 anni ha collaborato come coach team leader accanto a Lucia Giovannini e Nicola Riva in programmi di formazione specifici nel campo del coaching e dello sviluppo personale.

Lavora come Life Coach e Breath Coach in sessioni orientate alla valorizzazione e crescita delle risorse e potenzialità umane, offrendo strumenti strategici alla creazione di una vita colma di realizzazione, passione ed equilibrio.

Tiene seminari e training nell’ambito della comunicazione, gestione emozionale, relazione interpersonale, efficacia individuale.

Dinamica, positiva e affermativa, Daria fa del lavoro la propria passione, arricchendo di significato e alte intenzioni le sue personali competenze e capacità.

Guarda alla vita come occasione di continua crescita, evoluzione e miglioramento, valorizzando i meriti dell’eccellenza al di sopra dei limiti del perfezionismo.

Ha due figli, sua eterna fonte di insegnamento e ispirazione in ogni ambito della vita.

Visita il suo blog Dariablog.me.

2 Commenti

  • Avatar Mimo natta says:

    Il vero amore nasce col rispetto dell’altro. Saper comprendere e saper rinunciare a ciò che l’altro non desidera, sono la prima legge per poter amare. (vedi “Humanae Vitae” ). L’amore è desiderio di dare a un altro e desiderare che un altro dia a noi, non tanto per ciò che noi riceviamo, quanto perché l’altro ci dà. È la contentezza e la gioia di far felice un altro dandogli qualcosa che ci appartiene; così siamo felici che l’altro sia felice che noi siamo felici!
    Lasciare traccia, costruire nell’essere: per fare questo, una relazione non può essere occasionale, sporadica, strumentale, ma necessariamente deve essere totale, senza limiti o condizioni; capace di assicurare, attraverso una completa apertura del sé, una corrispondente sicurezza e affidamento nell’altro. Come due acrobati sospesi al trapezio: la vita e l’applauso dipendono da come le braccia dell’uno si offrono alla presa dell’altro. “Amare è proteggere, essere amati, sentirsi sicuri” (Nino Salvaneschi).Queste caratteristiche di totalità, di stabilità, di accettazione incondizionata, conducono alla concezione della famiglia che si è confermata nel corso dell’esperienza plurimillenaria dell’umanità e che si corona col matrimonio.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.