Non Riesci a Concentrarti? Scopri Come Risolvere il Problema

aumentare la concentrazione

Aumentare la concentrazione significa poter produrre di più e in meno in tempo.

Ma non è sempre facile riuscirci…

Ti mancano solo due giorni per completare quella presentazione che devi mostrare al tuo capo, sei riuscito a ritagliarti del tempo da dedicare a quel lavoro, ti metti all’opera pieno di buoni propositi, ma…

…dopo pochi minuti la tua testa ti porta altrove…parte per la tangente e non riesci a rimanere concentrato su quello che stai facendo.

L’ansia di non avere tempo a sufficienza per finire il lavoro, fa il resto.

Il risultato?

Ti ritrovi a lavorare tutta la notte, ottenendo tra l’altro scarsi risultati per fare un lavoro che saresti riuscito a fare (bene) in due ore, se solo avessi saputo come aumentare la concentrazione.

Che sia il prossimo esame universitario o quella presentazione per il tuo capo, la mancanza di concentrazione può portarti a perdere tanto tempo e non raggiungere gli obiettivi che ti eri prefissato.

E tu?

Riesci a concentrarti al meglio nelle attività che svolgi?

Io, personalmente, ho creduto per molti anni di essere affetta da problemi di concentrazione, poi però ho scoperto che la mia convinzione era assolutamente senza senso.

Sin dai tempi del liceo, in classe o a casa, la mia capacità di concentrazione era molto ridotta, a meno che l’argomento mi interessasse tantissimo.

Dopo pochi minuti che l’insegnate parlava o che mi mettevo a studiare, mi ritrovavo con lo sguardo perso nel vuoto a pensare a tutt’altro.

I risultati come puoi immaginare erano lunghe ore passate sui libri, frequenti rinunce a uscire con gli amici, con voti scolastici a malapena sufficienti.

Alcune mie compagne invece riuscivano a fare un milione di cose, oltre lo studio, e per di più andavano molto meglio di me a scuola.

Non puoi immaginare che invidia e che rabbia!

Questa difficoltà di concentrazione è durata anni, me la sono portata appresso anche all’università e nei primi periodi lavorativi, con conseguenze molto frustranti.

Ora va molto meglio, e posso dire di aver risolto un problema che per me era molto limitante e frustrante.

Oggi finalmente riesco a mantenere alta la mia concentrazione con ottimi risultati in termini di produttività.

Come ho fatto?

Bè, a dirla tutta quello che mi sembrava un problema insormontabile, in realtà era solo un sassolino nella scarpa che ho tolto abbastanza facilmente, ma con le tecniche giuste.

Vuoi anche te riuscire ad aumentare la concentrazione, aumentando di conseguenza la tua produttività e il livello dei tuoi risultati?

Bene, stai leggendo l’articolo giusto!

La concentrazione è la capacità di focalizzare i propri pensieri in una direzione particolare per un tempo considerevole, senza essere distratti da altre cose.

Si tratta di un’abilità essenziale sia nello studio che nel lavoro, e aumentarla significa risparmiare tantissimo tempo, e allo stesso tempo raggiungere risultati eccellenti.

La prima cosa da dire è che tutti abbiamo grandi capacità di concentrazione, sì anche tu!

Solo che alcuni di noi disperdono la loro concentrazione in cose inutili mentre altri hanno imparato a canalizzarla e gestirla al meglio.

Ma come?

Di seguito ti suggerirò alcune tecniche e strategia per allenare e aumentare la tua concentrazione, che mi hanno aiutato tantissimo, non devi fare altro che continuare a leggere e mi raccomando, concentrati! : )

Tecniche Specifiche per Aumentare la Concentrazione

#1. Impara a Rilassarti 

Un ingrediente essenziale per una buona concentrazione è la capacità di rilassamento.

La conseguenza automatica di una scarsa capacità di concentrazione infatti è cadere in preda all’ansia.

A mano a mano che ci rendiamo conto che stiamo impiegando troppo tempo ed energie nello svolgere un determinato compito, sentiamo dentro di noi l’ansia salire, soprattutto perché abbiamo il pensiero fisso di non riuscire a fare quello che dobbiamo, nei tempi stabiliti.

Questo atteggiamento non ti aiuta affatto, tutt’altro…ti porta solo a sprecare ancora più tempo.

Cosa puoi fare?

Innanzi tutto tieni a mente che gli studi dimostrano che l’essere umano è in grado di mantenere alta la concentrazione dai 20 ai 40 minuti, dopo questo lasso di tempo il cervello non è più produttivo e ha bisogno di una pausa di almeno 15 minuti.

Quello che puoi fare è usare un timer, fissalo all’inizio su 20 minuti, e cerca di non distrarti per almeno questo periodo di tempo dall’attività che stai svolgendo.

Allo scadere dei venti minuti, concediti 15 minuti di pausa e fai in modo di rilassare al massimo la tua mente: ascolta musica rilassante, medita, fai esercizi di respirazione, muoviti, fai una breve passeggiata.

Se hai difficoltà a rilassarti perché l’ansia di non riuscire a finire ti sovrasta, prova a ripetere mentalmente o a voce alta questa affermazione come un mantra:

Va tutto bene, ho tutto il tempo di cui ho bisogno, adesso mi rilasso e rigenero la mia mente”.

La tua serenità interiore è molto più importante di quanto tu possa immaginare per aumentare la concentrazione.

Lentamente, aumenta i 20 minuti di concentrazione, fino ad arrivare ad un massimo di 40 minuti.

#2. Esercita l’Attenzione

Comincia subito, con quello che stai facendo in questo momento: leggi adagio, non aver fretta di arrivare alla fine ma leggi attentamente ogni riga, ritornando a rileggere quello che non ti è risultato ben chiaro.

Per raggiungere il massimo in ogni cosa è necessario concentrare su di essa la pienezza della tua attenzione.

Poni il massimo della tua attenzione in qualsiasi gesto che compi durante la tua giornata, e non trascurare le piccole cose, perché troverai spesso in esse grandi occasioni per lo sviluppo della preziosa facoltà dell’attenzione.

Inizia dal mattino: lavati i denti ponendo attenzione a quello che stai facendo, ascolta le sensazioni che provi, senti il sapore del dentifricio, ascolta il rumore delle setole che si muovono, senti la sensazione di freschezza che ti rimane in bocca.

Fai lo stesso per ogni piccolo gesto quotidiano, mentre fai qualsiasi cosa immagina di avere una chiusura ermetica attorno a te, che rende invisibili tutte le cose al di fuori.

Mentre bevi il primo caffè della giornata, non pensare a quello che farai dopo il caffè, ora stai bevendo il tuo caffè, gustalo!

Lentamente, con esercizio e costanza otterrai risultati stupefacenti anche nell’aumento della tua concentrazione.

In realtà porre attenzione nei propri gesti quotidiani è una forma di meditazione, leggi questo breve aneddoto e fallo tuo:

“Una volta una donna anziana chiese al Buddha come potesse meditare.

Lui le rispose di stare attenta a ogni movimento che faceva con le mani mentre prendeva l’acqua dal pozzo, sapendo che se l’avesse fatto, presto si sarebbe trovata in quello stato di calma attenta e spaziosa che è la meditazione“.

Sogyal Rinpoche

Se abitui la tua mente a concentrarsi su ogni singolo atto, sarai in grado di impegnare appieno la tua concentrazione in tutto.

aumentare la concentrazione

#3. Crea Associazioni Positive

Hai mai notato che quando fai cose che ti piacciono la tua concentrazione è alta senza il minimo sforzo?

Questo dimostra che anche tu hai una grande capacità di concentrazione, ma devi riuscire ad applicarla anche alle cose più noiose o che ti sembrano difficili.

Se stai studiando un argomento per te noioso o se stai facendo un lavoro che non ti piace ma che devi fare, un metodo efficace per aumentare il tuo interesse nei confronti di quello che stai facendo è cercare delle associazioni positive.

Poniamo il caso che non ami lo studio della lingua inglese.

Invece di pensare che odi l’inglese e che stai solo sprecando tempo perché tanto non sei portato all’apprendimento delle lingue straniere, prova a pensare a tutti gli aspetti positivi che imparare l’inglese porterà nella tua vita.

Potrai capire altre persone durante le vacanze estive e comunicare con loro, comprendere i testi delle canzoni, potrà esserti di grande aiuto per trovare un lavoro.

Trovare gli aspetti positivi di quello che stai facendo aumenterà la tua motivazione e di conseguenza crescerà la tua concentrazione.

Coltiva l’interesse per quello che stai facendo.

Nessuno lo può fare al posto tuo, e nessuno può far crescere il tuo interesse a meno che tu non lo voglia.

aumentare la concentrazione 

#4. Allena la tua Capacità di Osservazione

Durante una passeggiata, non lasciare che la tua attenzione si disperda nel nulla.

Anche in questo caso puoi allenare la tua capacità di concentrazione.

Se cammini per la città osserva attentamente le persone che incontri, fai attenzione al colore del loro abito, al tipo di scarpe che indossano, all’espressione del volto…è distesa? È contratta?

Osserva il modo di camminare, la postura, insomma poni la tua attenzione su aspetti a cui non hai mai dato peso (mi raccomando, sii discreto! :))

Oltre che sulle persone, puoi porre la tua attenzione anche ai dettagli dell’ambiente.

Il palazzo a cui passi di fronte ogni giorno, ad esempio: alza lo sguardo fino la cima del palazzo.

Magari vedrai un bel balcone di fiori che non avevi mai notato.

Rifletti, ti piace questo palazzo? Qual è lo stile della sua architettura?

Osserva i dettagli, la forma delle finestre, le cole dell’acqua, il colore dei mattoni, non farti sfuggire neppure il più piccolo particolare.

Puoi fare questo esercizio anche con un oggetto, una penna, una mela, un fiore, quello che vuoi!

In poco tempo non solo aumenterai la tua capacità di concentrazione, ma anche la tua capacità di osservazione e la facoltà di ricordare a lungo quello che hai visto.

aumentare la concentrazione 

#5. Presta Attenzione alla Dieta 

La ricerca ha dimostrato che una dieta ricca di grassi saturi riduce la capacità di concentrazione.

Riduci il consumo di queste sostanze e aumenta il consumo acidi grassi essenziali (contenuti nel pesce, nell’olio d’oliva, nelle mandorle ecc.) che stimolano le funzioni cerebrali.

Anche piccoli accorgimenti del tuo modo di mangiare contribuiranno a migliorare la tua concentrazione.

Il tuo cervello ha bisogno delle giuste sostanze per poter funzionare in modo ottimale e se avrai cura di dargli ciò di cui ha bisogno ti ricompenserà  con  maggiore attenzione e concentrazione.

aumentare la concentrazione

#6. Crea l’Ambiente Giusto 

Anche un monaco zen avrebbe qualche difficoltà a concentrarsi con un martello pneumatico di sottofondo!

L’ambiente in cui studi o lavori gioca un ruolo chiave per la tua capacità di concentrazione.

Naturalmente spesso dobbiamo accontentarci di lavorare o studiare negli ambianti che abbiamo a disposizione, tuttavia possiamo fare qualcosa per migliorare quello che passa il convento.

Se tieni davvero a quello che devi fare, spegni il televisore, il telefono e chiudi Facebook (praticamente il killer numero 1 della nostra concentrazione).

Mantieni la tua scrivania libera dalle cianfrusaglie e ordinata, crea attorno a te un ambiante minimale e pulito.

Insomma, se non hai a disposizione uno studio luminoso davanti alla spiaggia deserta, fai in modo di eliminare le distrazioni per creare il giusto ambiente per la tua concentrazione.

Questi piccoli accorgimenti, hanno migliorato tantissimo la mia capacità di concentrazione, la mia produttività e la qualità della mia vita, se hanno funzionato con me, funzioneranno anche con te, fidati :)!

E Tu quali tecniche per aumentare la concentrazione?

Condividile con noi e lascia un commento qui sotto!

P.S. E se proprio vuoi tirare fuori il meglio di Te Stesso, allora abbiamo preparato qualcosa di Speciale…

Non perdere l’episodio della Svolta School, la prima scuola di Crescita Personale d’Italia che ha per protagonista Jim Kwik, esperto mondiale di apprendimento veloce!

Clicca qui per vedere il video.

Avatar

Silvia Poggiaspalla

Silvia Poggiaspalla è laureata in lettere e filosofia. Fin da giovanissima la sua grande passione è l’esplorazione dell’animo umano, passione che si traduce in anni di studi e ricerche sullo sviluppo e la crescita personale.

Insegna Yoga, adora l’alimentazione naturale e diffonde stili di vita salutari e consapevoli attraverso il web.

La grande passione per la vita e per il web si concretizza ogni giorno nel suo lavoro di blogger e si sposa perfettamente con la scelta di vivere in un piccolo paese in collina, in prossimità dei boschi, dove coltiva un orto e impara ogni giorno dalla natura, la sua unica vera insegnante.

La cosa che la rende in assoluto più felice?

Conoscere, imparare e condividere con gli altri le sue conoscenze.

4 Commenti

  • Avatar diego ha detto:

    Buongiorno,ho letto con grande attenzione questo articolo,ultimamente ho gravi problemi di concentrazione aggravati da una recente separazione, cercherò di mettere in pratica questi consigli sperando di riuscire a risolvere questo problema che mi sta creando un grave disagio esistenziale. Grazie ancora

  • Avatar rizakoizumi ha detto:

    è davvero carino questo post, ho problemi a concentrarmi e lo studio è una tortura ma devo studiare! quindi il tuo consiglio è “concentrati su ogni cosa che fai” allora bene, adesso andrò a lavarmi i denti e mi concentrerò solo su quello,e cercherò di farlo per qualsiasi cosa che faccio, se funzionerà ti farò una statua anche io 😉

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.