15 Cose da Sacrificare per Essere Felice

Essere FeliceOriginale su purposefairy.com

Questo articolo è stato scritto da un membro del nostro team internazionale: Dana.

Dopo aver collezionato un milione di share su Facebook (si, proprio un milione) abbiamo pensato fosse un peccato non condividerlo in italiano con tutti i membri della community di Omnama.

Si tratta di 15 abitudini, pensieri o azioni che ti impediscono di essere felice.

Troppo spesso la nostra vita si cristallizza intorno ad abitudini che non ci provocano altro che stress, dolore e sofferenza.

E invece di lasciarle andare e permetterci di essere più sereni, ci aggrappiamo ad esse con tutte le nostre forze.

Bè, non più!

A partire da oggi abbandoneremo tutto quello che non ci serve e abbracceremo insieme il cambiamento.

In questo articolo scoprirai come:

 

E ora… Sei Pronto? Si parte!

 

#1. Lascia andare il bisogno di avere sempre ragione

Siamo in così tanti a non sopportare l’idea di avere torto. Anche a costo di distruggere grandi amicizie o rapporti e causare grosso dolore a noi e agli altri.

Non ne vale la pena. Punto!

La prossima volta che senti l’urgenza di tuffarti in una zuffa su chi ha torto o ragione, chiediti quello che Wayne Dyer suggerisce:

‘‘Preferisci aver ragione a tutti i costi…oppure essere gentile?’’.

Che differenza farà davvero alla fine? Il tuo ego è davvero così grande?

 

#2. Lascia andare il bisogno di avere tutto sotto controllo

Accetta di non ascoltare il tuo bisogno di avere tutto sotto controllo…Che si tratti di amici, familiari conoscenti o passanti che incontri per strada, lasciali vivere.

Permetti a ciascuno intorno a te di rivelarsi per quello che è e vedrai quanto ti sentirai meglio quasi istantaneamente.

Lasciando andare, si ottiene tutto. Il vero vincitore è chi lascia andare.

Lao Tzu

 

#3. Lascia andare il bisogno di trovare un colpevole

Smettila di considerare altre persone o circostanze responsabili di quello che hai o non hai, di come ti senti o non ti senti. Smetti di diluire il tuo potere e comincia ad assumerti la responsabilità della tua vita.

 

#4. Lascia andare quelle controproducenti chiacchiere mentali

Quante persone continuano a farsi del male con la loro spirale di pensieri negativi e controproducenti.

Non credere a tutto quello che la tua mente ti dice – specialmente se è qualcosa di negativo e depotenziante.

Tu sei molto meglio di così. Credimi!

La mente è uno strumento superbo, se usato correttamente. Usato male, tuttavia, può avere effetti distruttivi.

Eckhart Tolle

 

#5. Lascia andare le tue credenze limitanti

Su quello che puoi o non puoi fare, su quello che credi sia possibile o impossibile. D’ora in poi, non permetterai più ai tuoi pensieri limitanti di bloccarti nel posto sbagliato. Apri le tue ali e vola!

“Una credenza non è un’idea trattenuta nella mente, è un’idea che trattiene la mente.” 

Elly Roselle

 

#6. Smettila di lamentarti

Abbandona oggi il continuo bisogno di lamentarti per tuuuutte quelle cose – persone, situazioni e circostanze – che ti rendono infelice, triste e depresso.

Nessuno ha il potere di renderti infelice a meno che tu non glielo permetta. Non è la situazione a scatenare quella sensazione in te, ma è come tu decidi di guardarla.

Non sottovalutare mai il potere del pensiero positivo!

 

#7. Lascia andare il lusso di criticare

Lascia andare il bisogno di criticare cose, eventi persone che sono diverse da te o da come te le aspettavi.

Siamo tutti diversi, eppure siamo anche tutti uguali.

Tutti vogliamo essere felici. Tutti vogliamo amare ed essere amati, e tutti vogliamo essere compresi.

 

#8. Lascia andare il bisogno di impressionare gli altri

Smettila di tentare così disperatamente di sembrare qualcuno che non sei solo per piacere agli altri.

Non funziona così.

Nel momento in cui ti spogli di tutte le maschere, il momento in cui accetti il vero te, ti accorgerai che le persone saranno attratte da te, senza nessuna fatica.

 

#9. Lascia andare la tua resistenza al cambiamento

Il cambiamento è buono.

Il cambiamento ti aiuterà a muoverti dal punto A a punto B.

Il cambiamento ti aiuterà a migliorare la tua vita e anche quella di chi ti circonda.

Segui ciò che ti rende felice, abbraccia il cambiamento, non resistergli.

“Segui ciò che ti rende felice e l’universo aprirà porte per te dove c’erano solo muri.”

Joseph Campbell

 

#10. Lascia andare le etichette

Smettila di incollare etichette a cose, persone o situazioni che non comprendi in quanto diverse o strane e prova ad aprire la tua mente, a poco a poco. La mente funziona solo quando è aperta.

“La forma più alta di ignoranza si ha quando rifiuti qualcosa solo perché non la conosci affatto.” 

Dr. Wayne Dyer

 

#11. Abbandona le tue paure

La paura è solo un’illusione. Non esiste. È creata da te. Nella tua mente.

Aggiusta l’interno e l’esterno si aggiusterà da sé.

L’unica cosa che dobbiamo temere, è la paura stessa.” 

Franklin D. Roosevelt

 

#12. Lascia andare le scuse

Invitale a fare i bagagli e dì loro che sono licenziate! Non ne hai più bisogno.

Troppo spesso ci limitiamo a causa delle scuse che inventiamo.

Invece di crescere e sforzarci di migliorare noi stessi e la nostra vita, restiamo bloccati e mentiamo a noi stessi, usando tutte le scuse possibili e immaginabili…

… scuse che il 99.9% delle volte non sono nemmeno reali.

 

#13. Lascia andare il passato

Lo so, lo so. Questo non è facile. Specialmente quando il passato appare molto più sicuro e confortevole del presente e il futuro sembra così spaventoso.

Ma quello che devi sforzarti di pensare è che il momento presente è tutto ciò che hai e che avrai sempre.

Smettila di ingannarti.

Sii presente in ogni singolo momento della tua vita. Dopo tutto la vita è un viaggio, non una destinazione.

Abbi una visione chiara del futuro, sii pronto, ma sii anche sempre presente nel momento che stai vivendo.

 

#14. Lascia andare l’attaccamento

Questo concetto è uno dei più difficili da afferrare per la maggior parte di noi, e devo ammettere che lo è stato anche per me (lo è ancora, per la verità).

Ma comprenderlo non è impossibile. Migliorerai gradualmente con il tempo e la pratica.

Il momento in cui ti separi da tutte le cose, diventi più sereno, tollerante, gentile e tranquillo.

Il che non significa che smetti di amarle, perché amore e attaccamento non hanno nulla a che vedere l’uno con l’altro.

L’attaccamento nasce dalla paura, mentre l’amore…bè il vero amore è puro, gentile, e generoso.

Dove c’è amore non può esserci paura e, alla luce di questo, amore e paura non possono coesistere.

Raggiungerai un luogo da dove sarai in grado di comprendere tutto senza nemmeno provarci.

Uno stadio che va ben oltre le parole.

 

#15. Smettila di vivere una vita all’altezza delle aspettative degli altri

Troppe persone vivono una vita che non appartiene loro ma vivono la propria vita sulla base di cosa gli altri pensano sia meglio per loro.

Ignorano la loro voce interiore. Sono così occupati ad accontentare tutti che perdono controllo sulle loro stesse vite.

Dimenticano che cosa li rende felici, di che cosa hanno bisogno, in una parola sola dimenticano… se stessi.

Ricorda che hai una sola vita da vivere: quella che stai vivendo in questo momento.

Vivila.

Possiedila.

Questo è il tuo momento.

 

 

P.S. Se il Tuo scopo è portare la sfera delle relazioni ad un livello superiore e sciogliere i blocchi emotivi che ti hanno limitato finora scopri la Masterclass più piccante ed esclusiva di Omnama dedicata alla millenaria filosofia del Tantra.

Potrai scoprire 4 tecniche pratiche che ri-attiveranno la tua energia tantrica e la tua forza attrattiva, gettando le fondamenta per una vita sentimentale come non l’hai mai vissuta prima.

Ma non solo, perché questa Masterclass Gratuita sarà il primo passo cruciale per riscoprire tutto il potere che è in te e rompere quei vecchi tabù che la società ci impone da troppo tempo.

Clicca qui per iniziare la Tua Personale Rivoluzione del Cuore.❤

 

tecniche tantriche per guarire dai traumi

Omnama Team

Omnama è il nuovo portale per la tua crescita personale, seleziona solo risorse brillanti per aiutare a migliorare la tua vita a 360 gradi. Scegli il tema che più ti interessa dal nostro blog, o visita Omnama.it per visualizzare tutti programmi.

50 Commenti

  • luca@lucaleandro.com' Luca says:

    Concordo sull’idea di doversi liberare di alcuni “freni” per essere felici, ma la felicità poi va costruita…
    Il passaggio successivo è: una volta che sono libero, come come divento felice?
    Comunque ottimi spunti, grazie!

  • amanecerenpunta@gmail.com' Elisa says:

    Voglio allontanare il mio migliore amico dalla dipendenza da droga e alcol come posso fare?? Mi è troppo difficile lasciare andare in questo caso

    • Omnama Team says:

      Elisa, è una cosa molto seria, forse sarebbe meglio chiedere il parere di uno specialista. In certe cose dobbiamo farci aiutare da chi ha le competenze adeguate.

  • claudiamameli82@gmail.com' Claudia says:

    Sono tutti degli ottimi consigli che si possono seguire abbastanza facilmente. Quelli che trovo più complicati sono lo smettere di volere la ragione: far valere il proprio punto di vista di fronte ad una persona che ti vuole convincere che questo è inutile e non conta nulla, proprio perché è in disaccordo con il suo, credo che sia come arrendersi alla sottomissione; certo che, confrontandosi con persone intelligenti il “non importa chi ha torto è chi ha ragione” diventa attuabile. Il cambiamento, poi … Come si trova il coraggio per addentrarsi nell’incertezza? Spaventa molto, anche se è veramente desiderato…

  • luste50@libero.it' Lu says:

    Belli e giusti i 15.
    E poi? Quando non hai un lavoro, avere conquistato tutta questa saggezza ti aiuta ad attrarlo, il lavoro (e la possibilitá di mangiare)?
    Lu, per Li.

  • crescitaindividuale360@gmail.com' Valerio says:

    Uno dei migliori articoli di sempre.

  • sanadent@mail.com' Sana says:

    Ovvio il titolo è in armonia con il contenuto.Sacrificare ..è giusto come titolo perché è molto difficile per la mente accettare il cambiamento ..è questo non vuol dire che la mente ha ragione ,….ma sappiamo bene che dobbiamo sentire il cuore prima di tutto.

    • Omnama Team says:

      Proprio vero <3 La menteè sempre restia al cambiamento, perchè il cambiamento in qualche modo la fa soffrire. Ma il cuore/spirito sa cosa è meglio.
      È un po' come se la mente fosse il figlio e il cuore il genitore.

  • Gradirei informazioni in merito ai modi migliori di vivere la vita.

    • Omnama Team says:

      Ciao Bruno 🙂 in verita’ non esiste un modello che va bene per tutti, tanto quanto quello che è meglio per te. Qualcuno può aiutarti a trovarlo, ma dovrai essere tu a scoprirlo. Probabilmente solo alcuni valori sono universali e dovresti aspirare ad essi qualunque cosa tu decida di fare: amore, gentilezza, empatia, passione, divertimento, sicurezza, autostima e probabilmente alcuni altri 🙂

  • michelelecce@hotmail.com' MICHELE says:

    ottimi suggerimenti ed esposti con grande chiarezza, condivido in pieno e ringrazio di cuore.
    Perchè però non rimangano dei dogmi (oggi peraltro abbastanza condivisi) ma vengano consapevolizzati … occorre a mio giudizio, mi permetto di aggiungere, la buona pratica.
    Un primo approccio, pregare/meditare, ringraziare per il dono della vita ed il grande mistero dell’esistenza, contemplare quotidianamente la natura guardando agli astri ed alle formiche:)
    In questo modo credo si possa ottenere il primo risultato propedeutico al raggiungimento degli alti obiettivi ben descritti, ovverosia iniziare a volersi bene accettando i propri attuali limiti e lati oscuri ed iniziare a godersi la vita… che è un dono immenso.

  • info@motovita.it' Luca says:

    Complimenti all’autrice per l’analisi. Alcuni punti possono apparire scontati per il semplice motivo che in pochi cercano davvero di metterli in pratica. Diciamo che alcune persone ne sono più o meno consapevoli a livello teorico, ma si perdono completamente nell’applicazione pratica cadendo nei soliti tranelli della mente umana…

    Forse il punto n.14 è il principale, ossia quello che racchiude in sé tutti gli altri, a ben vedere.

    Credo che tutti i nostri problemi psicologici e psico-fisici derivino proprio dal non riuscire a vivere la vita con distacco. Questa disperata ricerca di amore come se fosse un qualcosa di esterno a noi temo che ci porti a vedere le cose con poca lucidità.

    Inoltre l’idea di amore convogliata dai film, dai libri e dal 99,9% della produzione culturale umana vuole convincerci che per stare bene abbiamo bisogno di un’altra persona che ci renda felici. Niente di più fuorviante, a mio parere. Ma come può un’altra persona fare ciò, se quest’ultima si sente incompleta ed impaurita proprio come noi? Non può, naturalmente.
    Al massimo si metterà fine alla paura della solitudine, almeno finché non subentreranno gelosia e possessività…

    E’ dura da accettare, ma forse questa cosa che chiamiamo amore, anche se io preferisco chiamarla consapevolezza, nasce proprio dallo stare bene con se stessi prima di tutto. Trovo sbagliato proiettare sugli altri i nostri bisogni, i nostri vuoti e le nostre aspettative irrazionali. Meglio mettere positività nella vita! Meglio cercare di cambiare interiormente piuttosto che sperare in un cambiamento da parte degli altri!

  • Annamaria.fronte@tiscali.it' Maria says:

    Nn sn d’accordo sulla frase:” nessuno puo’ essere la causa della tua infelicità se tu nn glielo consenti”; io penso sia impossibile vivere con serenità e farsi scivolare tutto addosso quando giornalmente ci sn persone che ci disturbano con la loro patologica aggressivita’ e scorrettezza e per motivi lavorativi nn possiamo evitarle…..

  • culturaesaggezza@gmail.com' luigi tocco says:

    benissimo ragazze, un Tim favoloso,,speriamo di vederci a Bellaria un abbraccio a tutti…

  • krigrass@gmail.com' Cristina says:

    bellissime parole. Ho copiato tutto su un quadernino così ogni tanto potrò andare a rileggere le 15 regole…non facili da attuare nella vita.

  • info@febat.com' BAT says:

    Indicazioni dannatamenti vere, anche se la parola “sacrificare” ha una accezione negativa soprattutto per iniziare a cercare di seguire quanto scritto…

    • Omnama Team says:

      Ciao Bat 🙂 Sai, dipende da come scegli di leggere la parola “sacrificare”, siamo abituati a darle un’accezione negativa ma in realtà significa “rendere sacro” 🙂 Un abbraccio

  • patbenv@gmail.comVV' Patrizia says:

    La vita è veramente un viaggio meraviglioso e ci offre continue possibilità di crescita. In questo viaggio ciascuno di noi sceglie il proprio bagaglio, incontra molti altri viaggiatori e scambia con loro il proprio bagaglio. Ho letto con interesse le vostre riflessione e credo che ci possano aiutare a viaggiare più leggeri.
    Grazie

  • claudiona@gmail.com' claudia says:

    Vi ho letto in silenzio. grazie! mi sento già meglio. parole preziose.

  • Vittoriopasserini@hotmail.om' Vittorio Passerini says:

    SONO 15 SUGGERIMENTI MERAVIGLIOSI E REALI

  • the-music-is-my-life@libero.it' Frenny says:

    A dir la verità mi trovo un po’ in disaccordo. I consigli dati portano sicuramente messaggi positivi e genuini ma la loro impostazione mi lascia perplessa. La felicità è molto soggettiva e talvolta negare se stessi rende infelici tanto quanto rendersi il centro del proprio universo. Inoltre qui nn si tiene minimamente conto della società in cui un individuo è inserito e molti principi porterebbero ad una frattura tra interno ed esterno. Frattura che porterebbe purtroppo isolamento. Trovo più corretta una mediazione perché il mondo in cui si vive tenderebbe a schiacciarci se glielo lasciamo fare soprattutto se viviamo con distacco ciò che ci accade. Buona giornata.

    • Omnama Team says:

      Ciao 🙂 grazie per aver condiviso con noi la tua opinione.

      Sono d’accordo con te, la felicità è soggettiva e ed è importante non creare una frattura con la società in cui l’individuo è inserito.

      Altrettanto importante è scegliere come vogliamo vivere nella nostra società, lasciando andare quelli che sono bisogni superflui che non possono che portarci a una condizione di continua insoddisfazione nel mondo in cui viviamo.

      In fondo spetta a noi scegliere come vogliamo procedere lungo il viaggio della vita 🙂

      Ti auguro una giornata meravigliosa!

  • fabozzonicola61@libero.it' nicola says:

    I tuoi suggerrimenti sono bellissimi e li condivido ma non adatti a questo pianeta.

    • Omnama Team says:

      Ciao e grazie per il tuo contributo Nicola 🙂
      La chiave è adattarli alla propria realtà, trovando l’equilibrio che ci permette di vivere all’insegna della felicità duratura e profonda.
      Un abbraccio di luce

  • magabry27@yahoo.it' gabry says:

    Sarebbe meglio evitare la parola sacrificare,e virare tutti i vari punti al positivo. Invece di lasciar andare qualcosa, che di per sè ci impoverisce, addentiamo la vita sviluppando qualche potere che ci arricchisce e soprattutto contentiamoci di ciò che già siamo , sapendoci guardare con amore.

  • vake@libero.it' Valerio Sanna says:

    Parole sagge Sagge parole lasciamo che il vento del nord le porti oltre la nebbia Dove il sonno regna sovrano

  • omerix76@hotmail.it' Omar says:

    ..da mettere in pratica..:-)

  • theteo@libero.it' teo says:

    resto perplesso sul titolo..

    perchè “sacrificare”? e’ così contraddittorio.

  • roberto.russo@hotmail.it' Roberto says:

    Cara amica,
    io credo che i suggerimenti dell’art. siano giusti e buoni solo per mitigare un po ‘ l’egoismo che ci pervade. Tuttavia, l’impostazione risulta inadeguata rispetto a quello che c’è in gioco quando si parla di felicità. È del resto la via indicata dalla grande tradizione orientale, che però non ha conosciuto le intuizioni della metafisica greca e così ha cercato la soluzione nel distacco dalla realtà e dalla forte vibrazioni dei sentimenti. Resta comunque utile l’aspetto della mitigazione delle passioni, ma solo per esaltarle nella loro intima verità. Auguri.

  • Grazbiazzi@yahoo.it' Graziella says:

    Suggerimenti interessanti che fanno parte della tradizione yogica e di meditazione .ma che richiedono impegno e un lungo lavoro prima che possano essere parte davvero di noi stessi. Tutto va bene per aprire delle strade di riflessione nuove o meno nuove .

    • Omnama Team says:

      Grazie del tuo commento Graziella,

      Sono d’accordo con te, la vera crescita interiore avviene quando lavoriamo su noi stessi con costanza e dedizione,
      arriva un punto in cui leggere libri o articoli non basta più 🙂
      Mi fa piacere che comunque tu abbia trovato la lettura piacevole.

      Un abbraccio di Luce 🙂

  • oceansongs79@yahoo.it' Amleto says:

    Perfetto. Avrei incluso il punto 16: Non credere ad alcuna voce esterna, lascia andare qualsiasi condizionamento esterno, incluso i 15 punti qui elencati. Inizia il tuo viaggio di Scoperta. Ascolta la Tua Voce.

  • ajad@peaceandlove.it' Prem Ajad says:

    grazie,
    molto interessante e vero….lo posso trovare anche in altre lingue? potete darmi indicazioni?
    grazie
    Buona Vita e Yeppa yo yò!

  • kucciola13@hotmail.it' cinzia says:

    bellissimo…

  • fabrizia.forzani@teletu.it' Fabrizia says:

    Condivido tutto, in parte ho già messo in pratica alcuni suggerimenti grazie ad “auto aggiornamento”, per altri provvederò quanto prima!

  • nioelio@gmail.com' Andrea says:

    Siii!!!! VIVE LA VIDA!!!! 🙂
    NAMASTE’
    https://www.facebook.com/vivela.vida.33

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.