10 Consigli per Superare lo Stress Emotivo

superare lo stress emotivo

stress emotivo

Hai mai notato come alcune persone si carichino di stress emotivo, fatica e preoccupazioni durante i cambiamenti che la vita ci impone, mentre altri sembrano semplicemente fluire senza alcuna difficoltà?

Le persone che danzano nei cambiamenti della vita senza che la pioggia e i temporali li sconvolgano hanno tutti un segreto in comune.

La resilienza emotiva.

Quella capacità di reagire e trasformare le avversità in occasioni di crescita, quella capacità per cui il bicchiere sarà sempre mezzo pieno e il dolore un alleato per il futuro.

La resilienza emotiva ti permette di affrontare una critica in modo costruttivo, imparando una lezione senza il fardello della rabbia o dell’autocommiserazione.

Ti permette di accettare la fine di una relazione senza essere rassegnato o disilluso verso il futuro, ti aiuta ad ascoltare il dolore senza rinnegarlo o essere sopraffatto da esso.

Ti permette di proseguire verso il tuo obiettivo, non importa quanti “no” hai già ricevuto.

Quando sei resiliente non ti fermerai fino al primo sì e continuerai a perseguire i tuoi sogni.

Essere resilienti emotivamente significa anche saper essere vulnerabili in quanto essere umani, accettare ed esprimere il proprio sé ed agire nel mondo crescendo e migliorando grazie ad ogni occasione ed avversità.

E se ti stai chiedendo da dove provenga la “resilienza” beh, ho una buona notizia: è un tratto che puoi allenare e coltivare giorno dopo giorno finché non diverrà una naturale parte di te.

Oggi è sempre il momento giusto per cominciare a vivere in modo più semplice e sereno, rimanendo centrati e propositivi nelle difficoltà.

Ecco 10 cose che puoi iniziare a fare per superare lo stress emotivo e allenare la resilienza durante una situazione difficile:

stress emotivo

#1. Meglio due marshmallows domani che uno oggi

Proprio come nel famosissimo esperimento di Stanford sull’effetto marshmallow uno dei segreti della resilienza emotiva è sapere controllare gli impulsi a proprio favore.

Ovvero l’abilità di considerare e di scegliere se agire o meno in base a ciò che desideri in un determinato momento.

Ad esempio, quando una persona cara ti fa arrabbiare, la tua risposta immediata potrebbe essere di urlarle contro, scoppiare a piangere, rispondere male oppure aspettare un attimo.

Ti basta aspettare un quarto di secondo e scegliere consapevolmente di adottare il miglior modo di reagire considerando le conseguenze a lungo termine.

Non sarebbe forse più utile esprimere a parole cosa ti sta facendo arrabbiare?

Metterti nei panni dell’altra persona e considerare entrambi i punti di vista prima di rispondere male?

Cosa ottieni urlando?

È davvero ciò che desideri?

Rimandare una reazione istintiva, come la rabbia o il desiderio di gratificazione istantanea (mangiare subito il famoso marshmallow 😉 ) ti permette di scegliere di agire in modo allineato e coerente coi tuoi veri obiettivi e intenzioni.

stress emotivo

#2. Il fastidio è tuo amico. Stai con lui per un po’

Chi pratica la resilienza emotiva è capace di tollerare il fastidio e la sensazione di disagio.

Ricordi cosa hai detto a quella persona in preda alla rabbia o al nervoso?

Come avresti reagito e risposto se avessi tollerato il fastidio per un’ora?

Come avrebbe fatto la differenza questo modo diverso di agire?

Mentre il consiglio di prima si basa sullo scegliere l’azione migliore, questo ti suggerisce di ascoltare l’emozione fastidiosa senza reagire in alcun modo finché non l’hai resa tua amica e alleata.

stress emotivo

#3. La strada è diversa se la guardi dal centro della carreggiata o da un elicottero

Hai presente quando a distanza di anni hai guardato indietro e detto a te stesso: “Col senno di poi, quella che allora sembrava una tragedia in realtà si è rivelata una delle cose migliori che potesse accadermi”.

A tutti noi è capitato. Il problema è che ce ne rendiamo conto dopo mesi o addirittura anni e nel mentre soffriamo più del dovuto.

Sali sull’elicottero del tempo ora.

Anche se ti sembra duro osservare da lontano una situazione in cui adesso sei completamente coinvolto, guardala come se fossero passati 6 mesi, un anno e infine 10 anni.

In che modo potrebbe trasformarsi in una grande lezione di vita? In che modo potrebbe addirittura essere la tua occasione per cambiare vita?

Ricorda che spesso le cose non capitano a te, ma per te.

E ciò che oggi sembra cosí doloroso potrebbe essere un regalo che la vita ti sta offrendo.

stress emotivo

#4. L’accettazione non è sinonimo di rassegnazione

Accettare richiede coraggio, equilibrio e un forte senso del sé.

Accettare non significare farsi andare bene ciò che non ti piace.

Quella si chiama rassegnazione, ed è un atteggiamento passivo e distruttivo.

Cambia ciò che è in tuo potere cambiare e accetta il resto.

Non lasciare che lo stress, il dolore e il vittimismo prendano il sopravvento su di te, ascolta le tue emozioni, provale dentro te stesso, accetta la loro esistenza e abbi fiducia nella tua capacità di superarle e andare oltre.

stress emotivo

#5. Il tempo è un gran dottore e agisce sempre ora

Il tempo guarisce le ferite. Non nel passato, non nel futuro, ma nel presente.

Se ti senti depresso, stai utilizzando il tempo al passato.

Se ti senti ansioso, sta utilizzando il tempo al futuro.

Utilizzare il tempo a proprio favore significa accettare di provare anche le emozioni negative, senza però rimanere bloccato in esse.

Le emozioni fluiscono e cambiano col tempo, minuto dopo minuto, giorno dopo giorno.

La rabbia, la tristezza, la preoccupazione e la paura sono così ora, ma non dureranno per sempre.

Pensa all’ultima volta che ti sei sentito cosí. Magari hai pensato fosse la fine del mondo.

Ma poi sei stato felice ancora e il mondo non è affatto finito, giusto?

Lo stesso vale anche oggi.

 

#6. La vita risponde alle tue domande al momento giusto

Perché ha agito in quel modo? Cosa vuol dire che..? E se avessi fatto diversamente? Come andrà a finire?

Il tempo è un gran dottore ma non risponderà alle tue domande quando tu pretendi che lo faccia.

Spesso quando ci poniamo delle domande e cerchiamo disperatamente di trovare le risposte ci stiamo solo bendando e accecando da soli.

Siamo cosí preoccupati che quella risposta possa essere la chiave da dimenticarci che la riceveremo solo quando saremo pronti ad accettarla e ad utilizzarla al meglio.

Va bene non avere tutte le risposte oggi.

Lascia perdere le domande inutili e segui il corso della vita.

Questo significa lasciarsi alle spalle lo stress emotivo ed essere resiliente.

Stress emotivo

#7. Prendersi cura di sé non ha niente a che vedere con l’egoismo

Le persone emotivamente resilienti sanno che la cura di se stessi non è negoziabile.

Rendila una priorità insindacabile e sentirai lo stress alleviarsi e i rapporti personali migliorare.

Spesso cadiamo nell’errore di pensare che dedicando tempo a noi stessi ne stiamo togliendo agli altri.

Nulla di più sbagliato.

Quando comincerai a dire “no” agli altri per dedicare tempo a te, forse ti sentirai egoista, meschino e disinteressato, sentirai la paura del giudizio degli altri crescere a dismisura in concomitanza con quella di perdere le persone a te care.

Non cedere alla tentazione di mangiare il marshmallow.

Ascolta la paura e pronuncia di nuovo quel “no”.

Sali sull’elicottero e osserva come quel no altro non è che un bel sì a te stesso e alla vita.

Sia che prenderti cura di te significhi andare in palestra, meditare, leggere un libro, bere una tazza di the o fare un bagno caldo, rendi questa pratica quotidiana, celebra te stesso e la vita e sentirai lo stress sciogliersi come neve al sole.

Come puoi prenderti cura degli altri se non dedichi il tempo necessario ad essere autenticamente te stesso?

 

#8. Non puoi ridere di tutto ma ci puoi provare

Questa è in assoluto la mia preferita perché mi permette di cambiare visione in meno di un secondo e di affrontare le cose peggiori con una prospettiva completamente diversa.

A volte le cose vanno semplicemente storte. A volte fallisci. A volte quella è proprio una giornata no. Capita e capita spesso.

Ridici sopra. Ridi di te stesso.

Guardati dall’esterno e trova il lato comico della situazione.

Ce n’é sempre almeno uno. L’umorismo è uno dei segreti più belli per essere felice nel viaggio della vita.

 

#9. Avere ragione fa piacere per 2 minuti, essere felici non ha scadenza

Avere ragione non ti renderà felice.

Certo, avere ragione dà soddisfazione, ma poi?

Non è meglio essere felice e risolvere i problemi invece che puntare i piedi?

Quando cominci una discussione o una “lotta” chiediti se ne vale la pena. Chiediti se stai lottando per risolvere la situazione o semplicemente per vincere la battaglia.

In ogni momento puoi scegliere se per te vale di più l’orgoglio o la relazione.

 

#10. Non lasciare che il quadro sia rovinato da un solo puntino nero

Ricordati che la tua energia va dove scegli di porre l’attenzione.

Se vuoi vedere ostacoli, creerai difficoltà.

Se scegli di guardare le opportunità creerai occasioni.

Perché allora non porre l’attenzione su ciò che vuoi invece che su ciò che non vuoi?

C’è sempre qualcosa per cui essere grato.

Credimi, quel puntino nero non è poi cosí importante.

Il quadro della vita è molto più grande, guardalo, è meraviglioso.

 

Ricordati di lasciare un commento per dirmi come affronti di solito le difficoltà quotidiane, mi piacerebbe sapere qual è il tuo consiglio per superare lo stress 🙂

 

P.S. Se lo stress è qualcosa con cui fai i conti da molto, troppo tempo, allora non perderti il nuovo programma per eliminare lo stress di Omnama: Metodo Silva per Eliminare lo Stress.

È arrivato il momento di risolvere il problema alla radice!

elimina lo stress

Omnama Team

Omnama Team

Omnama è il nuovo portale per la tua crescita personale, seleziona solo risorse brillanti per aiutare a migliorare la tua vita a 360 gradi. Scegli il tema che più ti interessa dal nostro blog, o visita Omnama.it per visualizzare tutti programmi.

3 Commenti

  • Nella vita moderna non c’è modo di sfuggire allo stress! Qualsiasi cambiamento nella routine della nostra vita, anche se gradito può causare stress emotivo! Ciò che fa la differenza è come viviamo quel particolare evento, cosa significa per noi.
    Dott.ssa Monia Ferretti

    • Avatar Paola Fazio says:

      Buongiorno Monia 🙂
      Condividiamo il tuo punto di vista, tutto dipende da come viviamo un evento.
      Un abbraccio di Luce

  • Nella vita moderna non c’è modo di sfuggire allo stress! Come prima cosa è importante focalizzare, che lo stress non è solo qualcosa di negativo come siamo soliti pensare. Lo stress diviene qualcosa di negativo quando è eccessivo! Tutti i punti menzionati sono validi.
    Dott.ssa Monia Ferretti

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo mail non verrà pubblicato.